Attualità
Treni

Linea Novara-Varallo verso la riapertura con i treni Blues

A gennaio in programma un sopralluogo per andare con Fondazione Ferrovie dello Stato e Rfi direttamente sulla linea

Linea Novara-Varallo verso la riapertura con i treni Blues
Attualità Novara, 18 Dicembre 2022 ore 06:32

Linea Novara-Varallo verso la riapertura con i treni Blues. Passa dall’utilizzo dei nuovi treni Blues di Trenitalia , a trazione diesel ed elettrica, la riapertura della linea ferroviaria Novara-Varallo. E’ quanto emerso al termine dell’incontro che ha visto confrontarsi i sindaci e amministratori della Valsesia con la Fondazione Ferrovie dello Stato.

Linea Novara-Varallo verso la riapertura con i treni Blues

A inizio dicembre Eraldo Botta, vice sindaco di Varallo, Davide Giordano, sindaco di Briona, Katia Bui, sindaco di Grignasco e Gian Mario Paracchini, assessore a Romagnano hanno incontrato a Roma nella Fondazione Ferrovie dello Stato il direttore generale Luigi Cantamessa. Tema dell’incontro la linea Novara-Varallo.

Più treni storici

Il prossimo anno oltre alle sei corse del treno storico sulla tratta Novara-Varallo, altre quattro verranno effettuate su altrettanti Comuni della linea:. Ecco il calendario:

il 7 aprile con destinazione Romagnano Sesia in concomitanza del Venerdì Santo; il 21 maggio con arrivo a Grignasco in concomitanza dell’edizione 2023 di “Vie in Festa”; il 24 settembre sarà protagonista Sizzano con l’iniziativa legata alla vendemmia; il 5 novembre sarà invece la volta dei Comuni di Briona e Fara Novarese, con l’evento “passeggiata tra le colline”.

Riattivazione della linea

Durante l’incontro è stata illustrata al direttore di Fondazione Ferrovie dello Stato l’esigenza del territorio di rapidi collegamenti con i capoluoghi di provincia. I sindaci dei Comuni della tratta Novara-Varallo su proposta del sindaco Bui hanno commissionato uno studio per un progetto di orario ferroviario più funzionale alle attuali esigenze.

La linea degli amministratori

«Abbiamo concordato – riferiscono gli amministratori locali – con l’Ing. Cantamessa un sopralluogo congiunto sulla linea, con Fondazione e Rfi, che si terrà il 20 gennaio 2023 al fine di programmare i nuovi interventi, mentre già sono in corso le opere di manutenzione ordinaria e straordinaria della linea per alzare la velocità dei convogli»

L’utilizzo dei nuovi treni Blues di Trenitalia , a trazione diesel ed elettrica consentirebbe una riapertura in tempi brevi della linea, con possibilità di relazioni veloci e dirette su Milano, senza cambio. Gli interventi sugli immobili storici sono finanziati da risorse reperite dalla Fondazione Ferrovie dello Stato. Parte della Novara Varallo è già utilizzata per il trasporto merci dalla Kimberly costituendo oggetto di forte interesse per altre realtà industriali del territorio che vedono nel trasporto merci su rotaia la possibilità di risparmio dal punto di vista economico che sotto l’aspetto della tutela dell’ambiente.

Seguici sui nostri canali