Attualità
Iniziativa

Mercato Arona: nuovo sistema per la raccolta rifiuti

Già notevole il risparmio apportato.

Mercato Arona: nuovo sistema per la raccolta rifiuti
Attualità Arona, 06 Novembre 2021 ore 07:06

Un nuovo sistema per la raccolta differenziata al mercato cittadino. E' quello che ha messo in atto da qualche mese l'Amministrazione Comunale con il Comando della Polizia Locale in collaborazione con Medio Novarese Ambiente S.p.A.

Come funziona

"La situazione rifiuti al mercato era un po' caotica - racconta l'assessore al commercio Monia Mazza - Gli operatori accumulavano rifiuti e molto spesso i cittadini ne approfittavano per aggiungere la loro immondizia. Il risultato era un grande caos e costi di smaltimento dei rifiuti indistinti, sostenuti dal Comune, molto importanti che andavano poi a ricadere sul calcolo della Tari. Ora abbiamo creato delle piccole isole ecologiche sensibilizzando sull'importanza della corretta esecuzione dello smistamento rifiuti e devo dire, se si manterrà questo andamento, i costi di smaltimento dei rifiuti indistinti passeranno da circa 11mila euro agli attuali 5 mila: un bel successo con anche margini di miglioramento".

Gli operatori del Comando della Polizia Locale si occupano sia della sensibilizzazione durante le ore di mercato che del controllo e verifica finale: attualmente ogni banco di frutta e verdura ed alimentari, fanno sapere, ha per gli scarti organici, il suo bidone nominativo e questo ha responsabilizzato molto i titolari dei banchi. A fine giornata poi tutte le altre tipologie di rifiuto vengono accatastate in modo ordinato così la raccolta finale è più veloce : il risultato è un mercato molto ordinato. Per quanto riguarda invece i banchi di abbigliamento, che producono molta plastica e carta, sono state realizzate dei punti raccolta lungo tutto il mercato dove alla fine si depositano i rifiuti. Dal mese di agosto ad oggi si è passati dalle 7 tonnellate di rifiuti, differenziati prodotti alle attuali 2. Un risultato veramente ottimo e soddisfacente che , oltre a portare al 30% l’incidenza dell’indistinto (sul totale raccolto durante il mercato del martedì) con un risparmio, per l’Ente, di circa 5 mila euro all’anno sottolinea l impegno e l’attenzione alle tematiche ambientali.