Attualità
Lunghissima attesa

Monti: "Quando finiranno questi benedetti lavori sulla Statale del Sempione?"

"Un susseguirsi di problemi: siamo nelle mani di Anas".

Monti: "Quando finiranno questi benedetti lavori sulla Statale del Sempione?"
Attualità Arona, 17 Febbraio 2022 ore 11:35

Il sindaco di Arona Federico Monti aggiorna circa la situazione della Statale del Sempione fra Arona e Meina ancora non ripristinata dopo la frana di un anno e mezzo fa.

Statale a una corsia

"Purtroppo sono trascorsi sedici mesi e devo sempre giustificare con un "purtroppo" la realtà delle cose. La situazione attuale è che nessuno mi sa dire qualcosa che corrisponda ad una proiezione sul futuro: ma quando finiranno questi benedetti lavori di ripristino della Statale del Sempione? Nessuno lo sa perché c’è sempre un problema che insorge strada facendo e questo è veramente sconcertante perché non poter dare delle certezze mi rattrista molto: tutti siamo danneggiati ma incolpevoli, costretti a subire una situazione paradossale.

È successo di tutto: dal progetto che tardava ad essere realizzato, la Sovraintendenza che non lo ha approvato perché non sufficientemente aderente alle richieste, l’azienda che non sempre poteva dare presenza quotidiana perché gestisce più cantieri per ANAS, successivamente la difficoltà nel reperire materiali, il fatto che per ragioni di spazio non può lavorare più di una squadra per volta, il lavoro che deve essere eseguito partendo da nord verso sud, ultimo problema riscontrato quello che i pali che devono essere inseriti in orizzontale, per poi reggere il muro di contenimento con il sistema della perforazione della roccia non tengono perché da un certo punto in poi non c’è più roccia, ma limo o terra, quindi Anas ha dovuto interpellare uno Studio di Ingegneri che dessero nuove indicazioni su come intervenire per potere proseguire il lavoro, che garantisca la sicurezza del risultato.

Finalmente, sembra, ma non mi sbilancio, che una soluzione sia stata individuata, quindi ripartiranno i lavori, ma non è certo che terminino per giugno: siamo nelle mani di Anas che spero possa finalmente concludere nel minor tempo possibile".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter