Attualità
Fondo erogativo

Nasce il fondo “In squadra anch'io” per sostenere la pratica sportiva tra i minori

La prima dotazione del Fondo è costituita dalla somma di 20.000 euro proveniente da uno stanziamento di Fondazione Comunità Novarese onlus di € 10.000 e di un secondo stanziamento del Comune di Novara dello stesso importo.

Nasce il fondo “In squadra anch'io” per sostenere la pratica sportiva tra i minori
Attualità Novara, 17 Settembre 2022 ore 07:22

Fondazione Comunità Novarese onlus, con Comune di Novara e ADS Polisportiva San Giacomo, lancia il Fondo Solidale per sostenere la pratica sportiva tra i minori in difficoltà.

I dettagli

Lo sport ha un ruolo sociale fondamentale. È strumento di educazione e trasmissione di valori positivi: amicizia, lealtà, lavoro di squadra, fiducia in sé e negli altri. È veicolo di inclusione, partecipazione e aggregazione, portatore di benessere psico-fisico e di prevenzione di ogni forma di violenza o discriminazione.
Per motivi di fragilità familiare o per mancanza di risorse, però, molti giovani e giovanissimi sarebbero esclusi dalla pratica sportiva se, per andar loro in aiuto, diverse associazioni sportive novaresi non li accogliessero, erogando il servizio a titolo gratuito.

Per affrontare questa problematica nasce, su idea di ASD Polisportiva San Giacomo, il Fondo Solidale “IN SQUADRA ANCH’IO”, realizzato da Fondazione Comunità Novarese onlus in collaborazione con Comune di Novara. Il Fondo promuove la raccolta di donazioni per sostenere la pratica sportiva tra i minori (età compresa tra i 5 e i 18 anni) che, per motivi diversi (difficoltà economiche, disagio famigliare o sociale), ne sarebbero esclusi.

“Abbiamo accolto, con entusiasmo, la proposta della Polisportiva San Giacomo che ha posto attenzione su un tema che, da tempo, avevamo in animo di affrontare - commenta il Presidente di Fondazione Comunità Novarese onlus, Prof. Davide Maggi – e che ci ha permesso di trovare, insieme al Comune, una soluzione a nostro parere, efficace. La pratica sportiva può offrire un contributo decisivo alla formazione dei ragazzi, giovani e giovanissimi, sostenendo i processi di sviluppo delle loro competenze motorie, cognitive, emotive e relazionali. Questa pratica permette, inoltre, di veicolare valori educativi fondamentali come il rispetto di sé e degli altri, dell'ambiente, la parità di opportunità, la solidarietà e, infine, stimola il confronto continuo con sé stessi e con gli altri con spirito critico. Per questo, riteniamo fondamentale offrire a tutti i giovani e giovanissimi la possibilità di praticare uno sport affinché possano trovare, in questo modo, occasioni di crescita e benessere insieme ai loro coetanei”.

“L'impegno preso dall’inizio del mandato – commenta Ivan De Grandis, Assessore allo Sport del Comune di Novara - è quello di offrire a tutti la possibilità di fare attività sportiva. Per questo, ho colto favorevolmente questa idea su cui abbiamo, in sinergia, lavorato molto in questi mesi e per cui, come segno tangibile di sostegno, abbiamo deciso di stanziare un importante contributo. Per consentire ai ragazzi di fare sport nel modo migliore, abbiamo attuato un programma di investimenti sugli impianti e, ora, puntiamo al sostegno per le fasce più fragili. Investire sui giovani significa investire sul futuro e coltivare il talento di quanti non avrebbero la possibilità di farlo, combattendo i fenomeni negativi che, troppo spesso, portano i ragazzi su strade sbagliate e contribuendo a trasmettere quei valori positivi che solo lo sport può regalare”.

La prima dotazione del Fondo è costituita dalla somma di 20.000 euro proveniente da uno stanziamento
di Fondazione Comunità Novarese onlus di € 10.000 e di un secondo stanziamento del Comune di Novara dello stesso importo. Il Fondo è erogativo: le risorse non vengono capitalizzate e sono interamente disponibili per il finanziamento di iniziative di sostegno della pratica sportiva. Il Fondo può ricevere donazioni da privati cittadini, enti e imprese che ne condividano le finalità.

Seguici sui nostri canali