Novara

Novara, il preside dell'Omar taglia il traguardo della pensione

Il sindaco: "Ha 'rivoluzionato' il concetto di scuola. L'augurio è che possa continuare a portare il suo importante contributo alla nostra città"

Novara, il preside dell'Omar taglia il traguardo della pensione
Pubblicato:
Aggiornato:

Lunedì 24 giugno nell’Auditorium Bpn di via Negroni si è tenuta una cerimonia dedicata ai ringraziamenti e ai saluti.

Ampia intervista sul Corriere di Novara in edicola domani.

Il preside dell'Omar taglia il traguardo della pensione

Il dirigente scolastico Francesco Ticozzi, 67 anni e ormai prossimo alla pensione, è stato protagonista di un momento in suo onore con la partecipazione di collaboratori, amici, colleghi e rappresentanti delle istituzioni.  C'erano anche gli studenti del “Gruppo Noi”, oltre ai rappresentanti dell’associazione Omaristi e del Club Donegani.

Presente alla cerimonia anche il sindaco di Novara Alessandro Canelli, che ha voluto così celebrare Ticozzi: "Credo che tutti conoscano a Novara e non solo l’ingegner Francesco Ticozzi, Preside dell’Omar, Ticozzi è arrivato alla pensione dopo aver letteralmente 'rivoluzionato' il concetto di scuola e in particolare nella sua scuola, l’Omar. Ha saputo mettere in rete scuola e imprese, professionalità ed esigenze di mercato, attraverso un’azione didattica ma anche di relazione. L’augurio, oltre a quello di godersi la pensione, è che possa continuare a portare il suo importante contributo alla nostra città e al nostro territorio".

Quarant'anni nella scuola

La carriera di Ticozzi inizia come insegnante a Oleggio nel 1984. Nel 1995 diventa dirigente scolastico: le prime esperienze sono a Biandrate e al Duca d’Aosta, arriva poi all'Iti“Omar” dove rimarrà fino alla fine della carriera lasciando un segno importante.

E ne sono la prova le tantissime dimostrazioni di gratitudine e affetto che si sono moltiplicate sui social anche in queste ore: "Grazie Preside per esserci stato, indimenticabile.... un GRANDE" scrive qualcuno. "Buona vita, ora, un altro capitolo da scrivere!" è l'augurio ricorrente.

E ancora: "Grande e bella persona ,umile con grandi doti altruistiche", "Un grande uomo e un grande Preside".

Commenti
Mirella Legname

Grazie grande preside. Buona pensione Una sue ex collaboratrice

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali