Interventi

Novara: parte la riqualificazione di via Giulietti, "una delle più malandate del centro"

Si apre il cantiere che procederà a “step” fino a dicembre

Novara: parte la riqualificazione di via Giulietti, "una delle più malandate del centro"
Pubblicato:
Aggiornato:

Dal lunedì, 1° luglio, un’intera zona del centro storico di Novara diventerà un cantiere. Partiranno infatti proprio lunedì i lavori di riqualificazione di via Giulietti. Lo racconta nel dettaglio il Corriere di Novara che nei giorni scorsi ha intervistato l'assessore ai lavori pubblici Rocco Zoccali.

Novara: parte la riqualificazione di via Giulietti

Un progetto «che risale ormai a qualche anno fa - dice l’assessore - al quale ora abbiamo deciso di mettere mano, anche perché era diventato ormai improcrastinabile».

Perché, oltre alle condizioni davvero precarie in cui versa l’intera via Giulietti, «una delle strade più malandate e dissestate del centro», ora «è diventato indispensabile intervenire sui sottoservizi, che stanno dando dei problemi», spiega Zoccali.

Per questa ragione, il progetto coinvolge anche Acqua Novara Vco e il cantiere procederà “in tandem”. «Acqua Novara Vco, tramite la ditta “Merenda” da loro incaricata, provvederà al rifacimento di tutto l’impianto fognario, compresi gli allacci. La ditta “Zambelli”, per conto del Comune, si occuperà invece della riqualificazione della via. Un intervento, quest’ultimo, oneroso sia economicamente sia in termini di tempo, perché la pavimentazione è realizzata con lastre in pietra e ciotoli».

Il cronoprogramma

Il cantiere, come detto, si aprirà il 1° luglio per concludersi, da cronoprogramma, alla metà di dicembre. Precisamente, dal 1 al 7 luglio, sarà chiuso totalmente il tratto dall’incrocio di via Magnani Ricotti ai passi carrai dell’asilo e del civico 15.

«I lavori saranno divisi in tre “tronchi”: si partirà dal tratto compreso tra via Magnani Ricotti e l’incrocio di via Passalacqua, poi si passerà a quello tra via Passalacqua e via Mossotti, per finire con quello tra via Mossotti e piazza Gramsci». In ciascun tratto, «prima si procederà con gli scavi e i lavori di Acqua Novara Vco e, una volta conclusa quella parte, con l’intervento di ripristino del manto stradale».

"Una zona che merita una riqualificazione completa"

Durante tutto lo svolgimento dei lavori, i tratti interessati saranno ovviamente chiusi al traffico. «Mi rendo conto - dice Zoccali - che si creeranno dei disagi, soprattutto per i residenti e di questo mi scuso, anche a nome dell’Amministrazione. Ma le opere sono assolutamente necessarie e urgenti. Speriamo di concludere il tutto il più presto possibile, così da restituire via Giulietti alla sua originaria bellezza. Quella zona della città, che ruota attorno all’Università, è una delle più belle del centro storico e merita, a mio parere, di essere interamente riqualificata. Per questo, l’anno prossimo interverremo anche su via Passalacqua, dal baluardo a via Giulietti, in via Mossotti e successivamente in via Aldo Moro e su un tratto di via Azario. Dopodiché occorrerà fare anche delle valutazioni su una riogranizzazione della viabilità, che dovrà riguardare anche il parcheggio di largo Alpi, ipotizzando magari di spostarne l’ingresso in via Passalacqua».

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali