Alla scena hanno assistito due agenti

Novara ruba portafogli in treno e si nasconde in bagno: denunciato per furto

L'uomo ha rivendicato anche la proprietà del denaro.

Novara ruba portafogli in treno e si nasconde in bagno: denunciato per furto
Attualità Novara, 03 Settembre 2021 ore 06:40

10 indagati, 3.872 persone controllate, di cui 703 con precedenti. 229 pattuglie impegnate nelle stazioni e 8 in abiti civili per attività antiborseggio. 57 i servizi di vigilanza a bordo treno per un totale di 143 convogli presenziati. 19 i servizi lungo linea e 23 di ordine pubblico. Questi i risultati dell’attività settimanale, dal 23 al 29 Agosto, del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta.

A Novara

A Novara, un 50enne italiano è stato denunciato per furto aggravato. L’uomo, a bordo di un treno regionale, partito dalla stazione di Milano C.le e diretto a Torino Porta Nuova, poco prima della stazione di Novara, ha asportato il portafogli dalla borsa di una viaggiatrice approfittando della sua momentanea assenza e nascondendosi poi rapidamente nei servizi igienici unitamente ad una donna, poi risultata essere sua moglie. Alla scena hanno assistito due agenti di polizia liberi dal servizio che hanno raggiunto il bagno dove si erano rinchiusi, facendoli uscire.

All’arrivo del convoglio a Novara, la Polfer ha accompagnato l’uomo e la vittima negli uffici di Polizia, dove entrambi hanno rivendicato la proprietà del denaro trovato in possesso del 50enne. Pertanto, non essendo chiara né la proprietà né la provenienza, il denaro è stato posto sotto sequestro per gli ulteriori accertamenti.