A Sant'Agabio

Novara: trasloco in corso per il comando dei vigili

La nuova sede nell’area Sporting, nella ex “club house"; il comandante Cortese spiega che per la piena operatività servirà una quindicina di giorni

Novara: trasloco in corso per il comando dei vigili
Pubblicato:

E’ iniziato mercoledì 26 giugno 2024 e si completerà per la metà di luglio, il trasloco del Comando di Polizia locale nella nuova sede all’ex Club House del Palazzetto del Terdoppio.

Nella foto il comandante Cortese davanti all’ingresso del nuovo Comando (foto Tosi)

Novara: trasloco in corso per il comando dei vigili

Come racconta il Corriere di Novara, mercoledì scorso sono cominciati ad arrivare i primi camion, sotto la supervisione del comandante Paolo Cortese, che sta seguendo in prima persona tutte le operazioni. «Siamo partiti con il trasferimento delle attività di “back office” e a poco a poco, man mano che verranno pronti i locali (in alcuni si stanno mettendo a punto le ultime rifiniture), procederemo con il resto degli uffici».

Proprio per consentire al personale le operazioni di trasferimento, da mercoledì 26 giugno a venerdì 28 giugno compresi, gli Uffici Segreteria, Contravvenzioni e Incidenti del Comando di Polizia Locale sono rimasti chiusi al pubblico.

«Per aprirli al pubblico serviranno ancora un paio di settimane - anticipa Cortese - In questo lasso di tempo, per urgenze ci si può comunque ancora recare alla sede di via Alberto da Giussano».

La nuova sede e le tempistiche

La nuova sede del Comando è nei locali che fino a qualche anno fa avevano ospitato il ristorante cinese, completamente rimessi a nuovo. «Devo dire che, nonostante ovviamente il mio sogno resti sempre quello di una sede indipendente, questa ristrutturazione è stata effettuata in maniera davvero ottimale - dice Cortese - Ora abbiamo a disposizione degli spazi confortevoli e moderni, sia per consentire al personale di lavorare al meglio sia per il pubblico. Decisamente tutta un’altra cosa rispetto all’ex campo Tav... Fra l’altro, i lavori ci hanno garantito una sede molto efficiente anche dal punto di vista tecnologico e della sostenibilità economica, una una rete internet di ultima generazione, impianti di condizionamento e riscaldamento realizzati secondo i criteri della domotica, illuminazione moderna...».

Complessivamente, per il trasloco definitivo ci vorrà, come detto, ancora una quindicina di giorni: le ultime cose a spostarsi saranno la centrale e i mezzi. «Contiamo di poter aprire al pubblico per lunedì 15 luglio», conclude Cortese.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali