Sminamento

Ponte Romagnano: iniziati i lavori di bonifica ordigni

Dopo quasi 60 giorni dalla consegna del cantiere si vede finalmente qualcuno che lavora

Ponte Romagnano: iniziati i lavori di bonifica ordigni
Attualità 19 Maggio 2021 ore 11:48

Ponte Romagnano: iniziati i lavori di bonifica ordigni. Dopo quasi 60 giorni dalla consegna del cantiere si vede finalmente qualcuno che lavora, come riportano i colleghi di notiziaoggi.it

Ponte Romagnano: iniziati i lavori di bonifica ordigni

A quasi 60 giorni dalla consegna ufficiale del cantiere alle ditte incaricate, si vedono i primi operai al lavoro. Insomma qualcosa si muove per la costruzione del ponte provvisorio tra Romagnano e Gattinara. E’ accaduto oggi, martedì 18 maggio, dopo una lunga serie di intoppi e ritardi.

Per ora si cercano solo ordigni

Non si parla ancora di costruire nulla. Di fatto, è iniziata l’operazione di sminamento e bonifica della zona. Vale a dire, verificare che nella zona non ci siano vecchi ordigni bellici, e nel caso, renderli inoffensivi. Ma per avere questo via libera ci sono voluti quasi due mesi: una prima ditta aveva iniziato a fare qualcosa, poi però si è scoperto che nella zona c’è della ferrite, un minerale che potrebbe falsificare i test di ricerca. A questo punto si è dovuto incaricare una ditta più specializzata, con relativa richiesta di permesso. Infine il permesso è arrivato, e oggi sono apparsi operai.

A questo punto appare del tutto improbabile che si riesca a mantenere fede alle tempistiche ipotizzate all’inizio, vale a dire 140 giorni dal 22 marzo.