Attualità
Il progetto

Progetto di Oncologia Pediatrica presso AOU Maggiore della Carità

Fase sponsorizzata da due Lions Club Novaresi, il LC Novara Ticino ed il LC Novara Ovest Ticino.

Attualità Novara, 28 Ottobre 2022 ore 10:47

La struttura ospedaliera della macroregione che comprende Nord Piemonte e Valle d’Aosta dedicata all’oncologia pediatrica è basata su due hub principali, l’ospedale infantile Regina Margherita di Torino e l’ospedale maggiore di Novara.

I dettagli

Il primo è il centro di riferimento, ove si seguono a 360 gradi le malattie oncologiche pediatriche, dal trattamento interventista, alle terapie farmacologiche, fino alla gestione delle cure palliative e dei malati terminali. Per esigenze logistiche nel gestire un’area decisamente grande, l’ospedale di Novara è diventato emanazione del Regina Margherita di Torino per la somministrazione di tutte le terapie farmacologiche per l’area del Piemonte orientale. Le due strutture sono cosi integrate in un unico progetto di trattamento delle problematiche dell’oncologia pediatrica sulla regione che dal punto di vista Lions coincide con la copertura del distretto 108IA 1.

In entrambe le configurazioni sopra descritte, si denota una necessità cui la struttura pubblica non è in grado di rispondere: rendere l’intervento sanitario facilmente fruibile e con un livello di comfort e dignità adeguata alla problematicità dei pazienti, e permettere alle famiglie di essere vicine ai piccoli pazienti attraverso il supporto logistico ed economico necessario affinché questa specifica grave situazione sia affrontata nel modo più adeguato . In questo contesto si sono evidenziate due aree di intervento all’interno dello stesso progetto, che vuole coprire tanto la fase di terapia curativa per i pazienti che a questa accedono, quanto la fase di terapia palliativa per i pazienti che viceversa non hanno speranze di guarigione.

Sotto la guida del Governatore del distretto 108 IA1 e del coordinamento dell’oncologia pediatrica distrettuale, 10 club hanno deciso di proporre congiuntamente un progetto di rilevanza territoriale importante, che si declina in due aree di intervento in base alle necessità specifiche delle due strutture di trattamento dell’oncologia pediatrica. La prima fase del progetto, approvata nel 2020 da LCIF, è stata dedicata all’utenza che fa capo alla struttura di Novara, e quindi incentrata sul rendere facilmente accessibile, ad un’utenza che proviene da un’area geografica molto estesa, i trattamenti terapeutici curativi, in termini di riduzione dei tempi di attesa, di viaggio, miglioramento del comfort durante i trattamenti stessi, nonché la messa a disposizione di una struttura ricettiva per le famiglie dei pazienti durante il periodo di soggiorno presso l’ospedale di Novara per i pazienti stessi. Questa fase è sponsorizzata da due Lions Club Novaresi, il LC Novara Ticino ed il LC Novara Ovest Ticino, che hanno supportato il progetto in ugual misura.

Seguici sui nostri canali