Attualità
Il caso

Provincia assicura: "Presto un censimento dei daini del Novarese"

Palazzo Natta vorrebbe condurre uno studio per riuscire a capire meglio come intervenire sul problema

Provincia assicura: "Presto un censimento dei daini del Novarese"
Attualità Novara, 05 Luglio 2022 ore 07:00

Nel corso dell'incontro con le associazioni di categoria degli agricoltori e dei cacciatori, la Provincia ha annunciato di voler dare un incarico a un professionista per la creazione di un censimento dei daini nel Novarese.

A Palazzo Natta si parla della minaccia dei daini per le coltivazioni

Si è tenuta nei giorni scorsi la riunione che ha coinvolto a Palazzo Natta le associazioni di categoria dei coltivatori e dei cacciatori e i rappresentanti della Provincia di Novara. Per la Provincia era presente il consigliere delegato Arduino Pasquini. "Abbiamo parlato - dice il consigliere provinciale - del piano operativo riguardante la presenza di daini in alcune zone del territorio e dei conseguenti danni causati all’agricoltura. Va rilevato che, per la prima volta, ha partecipato alla riunione anche la proprietà di un fondo chiuso privato del Medio Novarese tra quelli maggiormente danneggiati dagli ungulati".

Il censimento dei daini

Sulla base degli accordi presi durante l'ultima riunione sul tema, che ha coinvolto anche l'Istituto superiore di protezione ambientale, "abbiamo ora deciso - prosegue Pasquini - di individuare e incaricare una figura tecnica che si occuperà, con metodo scientifico, del censimento degli esemplari presenti nel territorio. I dati che saranno raccolti saranno quindi condivisi con Ispra per l’individuazione e la programmazione delle azioni che saranno intraprese nella piena tutela del lavoro degli agricoltori e della fauna".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter