Attualità
Novità

Quattro nuove aule per gli alunni del liceo artistico Casorati

Gli spazi acquisiti in via Canobio erano utilizzati dalle Sorelle Ministre della Carità

Quattro nuove aule per gli alunni del liceo artistico Casorati
Attualità Novara, 08 Gennaio 2023 ore 07:00

Quattro nuove aule per il liceo artistico Casorati. L'inaugurazione è avvenuta negli ultimi giorni del 2022.

Una cerimonia importante per la Provincia e gli alunni

Si è tenuto negli ultimi giorni del 2022 un "taglio del nastro virtuale" "per gli spazi che il Settore Edilizia scolastica della Provincia – come spiega il consigliere delegato Andrea Crivelli – ha individuato e affittato già dal mese di settembre, attraverso la stipula di una specifica locazione, nella struttura di proprietà delle suore Sorelle Ministre della Carità in via Canobio a favore degli studenti del Liceo artistico “Casorati”. Si tratta complessivamente di quattro aule, ubicate al primo piano, perfettamente fruibili e funzionali alle esigenze di alunni e docenti".

La soddisfazione del consigliere Crivelli

"Ancora una volta - prosegue Crivelli - la Provincia ha voluto rispondere positivamente a favore della scuola novarese per consentire lo svolgimento delle attività didattiche all’interno di spazi consoni al numero dei ragazzi: un investimento che premia anche l’attenzione che il Liceo artistico riscuote con la propria offerta formativa. Ringrazio a nome dell’Amministrazione l’istituzione delle Sorelle Ministre della Carità per la disponibilità e per la capacità di ascolto dimostrata nei confronti della scuola e dei giovani del nostro territorio".

La parola al dirigente del Casorati e alle Sorelle Ministre della Carità

Il dirigente scolastico del Casorati Salvatore Palvetti ha dal canto suo rimarcato il fatto che "questi nuovi spazi sono sinonimo di nuove risorse, frutto dell’impegno che la Dirigenza della scuola e la Provincia applicano quotidianamente per tutte le studentesse e gli studenti del liceo". Le Sorelle Ministre della Carità hanno evidenziato invece che "la richiesta di disponibilità di spazi per gli alunni del Liceo artistico, avanzata nell’estate, ci ha posto nella possibilità di un’effettiva collaborazione con il territorio, rispondendo a una concreta necessità, in particolare nel campo educativo a favore dei giovani. Siamo state da subito contente di questa opportunità che ora si sta rivelando molto positiva".

 

Seguici sui nostri canali