Cgil

Quattro quesiti referendari: domani a Novara la raccolta firme

Davanti all'ospedale Maggiore

Quattro quesiti referendari: domani a Novara la raccolta firme
Pubblicato:

Nella giornata di Venerdì 31 maggio, dalle 09.00 alle 15.30, sarà possibile firmare per i 4 Referendum CGIL davanti all’Ospedale Maggiore di Novara (entrata largo Bellini) dove verrà disposto il banchetto di raccolta firme della FP CGIL Novara e VCO.

I dettagli

L’iniziativa si inserisce nell’ambito della raccolta firme nazionale che ha visto nel primo mese raggiungere la soglia di 300mila delle 500mila firme necessarie per mettere in votazione i quattro quesiti referendari.
La CGIL punta a salvare vite, contrastare il precariato e ridare dignità al lavoro.

Come?

• Rendendo responsabili in solido per la salute e sicurezza nei sistemi di appalti e subappalti tutte le aziende a partire da quella committente;
• Reintroducendo le causali nei contratti a termine;
• Reintroducendo l’art. 18 che prevede il diritto al mantenimento del posto di lavoro in caso di licenziamento illegittimo nelle aziende sopra i 15 dipendenti;
• Togliendo la soglia del limite massimo di risarcimento pari a 10 mensilità nelle aziende al di sotto dei 15 dipendenti.

Per restare informati sull’andamento della raccolta firme, per trovare l’elenco dei banchetti in cui firmare in presenza, per visionare il materiale informativo e per firmare online in pochi secondi con SPID o CIE è possibile visitare il sito www.cgilnovaravco.it/referendum/

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali