Attualità
I dati

Regali di Natale: rincari record, ecco dove si spenderà di più

Per quanto riguarda la gastronomia, il primato è la frutta esotica (+19,3%)

Regali di Natale: rincari record, ecco dove si spenderà di più
Attualità 13 Dicembre 2022 ore 06:31

L’inflazione è al 11,8% e l’aumento dei prezzi determinata dall’aumentata domanda dovuta ai regali di Natale la spingerà verso l’alto ancora di più.

Gli aumenti

L’Unione Nazionale Consumatori ha elaborato gli ultimi dati Istat per fare una classifica delle merci che finora sono aumentate di prezzo rispetto all’anno scorso.

Per gli oggetti da regalo quelle che hanno subito il maggior rincaro sono le macchine da caffè, in cialde o capsule, che rispetto a un anno fa sono aumentate del 25,9%. Seguono i film in dvd che salgono del 23,6% e le fotocamere/videocamere che costano il 20,2% in più.
Aumenti contenuti per ora delle scarpe per donna del 2,1% e per uomo dello 0,4%. Per i giocattoli si spende l’1,8% in più mentre in controtendenza sono i libri di narrativa (-2,2%) e dei telefoni cellulari con i loro accessori (-5,6%).
Sarà più caro anche il cenone della Vigilia e il pranzo di Natale.

Fra i cibi caratteristici delle feste la frutta fresca esotica è quella che aumenta di più (+19,3%) rispetto all’anno scorso. Aumentano anche polli, capponi, faraone e tacchini (+18%) e i formaggi, +16,8%. Non sono esenti dai rincari nemmeno le verdure: i carciofi costano 16,1% in più e le patate il 16,2%.

Seguici sui nostri canali