Attualità
Grandi opere

Regione Piemonte: "2023 anno della Novara-Varallo e della Novara e Vercelli"

Inoltre 32 milioni di euro per l'ampliamento dell'ospedale di Borgomanero.

Regione Piemonte: "2023 anno della Novara-Varallo e della Novara e Vercelli"
Attualità Novara, 05 Gennaio 2023 ore 07:01

Inoltre ci sarà lo stanziamento di 23 milioni di euro per l’ampliamento dell’ospedale di Borgomanero.

Conferenza di fine anno in Regione

"Il 2023 sarà l’anno dei grandi investimenti concentrati, in modo particolare, sui capitoli energia e lotta ai cambiamenti climatici – ha esordito l’assessore regionale all’Ambiente, Energia Innovazione, Matteo Marnati - Più di mezzo miliardo di euro la somma destinata al tema dell’energia: 200 milioni per l’efficientamento energetico e lo sviluppo delle energie rinnovabili sia per le imprese (piccole e medie), il cui bando, da 92 milioni di euro – lo sportello aprirà a marzo - ed è stata la prima misura in assoluto sui Fondi Europei Sviluppo Regionale 21-27 grazie al fatto che il piano di finanziamento europeo vede la Regione Piemonte come la prima a livello nazionale, ad aver avuto l’autorizzazione a partire. Prima dell’estate partirà un analogo bando, dotazione 109 milioni di euro, destinato agli gli enti locali e alle strutture pubbliche; 285 milioni di euro per le comunità energetiche, e circa 30 milioni per l’idrogeno, 19,5 per i progetti di produzione di idrogeno verde su siti industriali dismessi e altri 10 per il progetto bandiera del Piemonte”.

“Settanta milioni di euro saranno poi stanziati, nel corso di quest’anno, alla lotta ai cambiamenti climatici con interventi che vanno dalla forestazione urbana alla riqualificazione di fiumi e laghi passando per l’avvio dell’osservatorio sui cambiamenti climatici e dalla realizzazione di nuove infrastrutture verdi anche in ambito urbano”.

“Ma il 2023 – prosegue l’assessore Marnati - sarà anche l’anno nel quale si concretizzeranno molte opere fondamentali per il territorio novarese: dalla riattivazione della linea ferroviaria Novara-Varallo alla nuova strada di collegamento tra Novara e Vercelli il cui progetto definitivo sarà presentato entro gennaio; sarà poi indetta la nuova gara per la Città della Salute e della Scienza di Novara. Sempre in ambito sanitario ci sarà lo stanziamento di 23 milioni di euro per l’ampliamento dell’ospedale di Borgomanero.

Inoltre, vorremmo avviare lo studio di progettazione dell’utilizzo dell’acqua del Lago d’Orta per scopi potabili per fronteggiare esigenze estive, per un totale di circa 25 milioni di euro, e la realizzazione di un nuovo progetto per il potenziamento del Canale Cavour, finalizzato all’uso agricolo con particolare riferimento al settore risicolo, per un ammontare di 70 milioni di euro”.

Seguici sui nostri canali