Attualità
Accordo

Regione Piemonte: firmata convenzione per l'accesso al credito delle realtà sportive

La parola d’ordine di questa operazione sarà “sinergia”.

Regione Piemonte: firmata convenzione per l'accesso al credito delle realtà sportive
Attualità 25 Marzo 2022 ore 13:57

La Regione Piemonte e Finpiemonte S.P.A. hanno sottoscritto una convenzione con l’Istituto per il Credito Sportivo per agevolare l’accesso al credito di tutte quelle realtà sportive del territorio che desiderano realizzare investimenti utili alla programmazione delle loro attività, all’ammodernamento e all’efficientamento dei loro impianti, ad opere accessorie, nonché all'acquisto delle aree utilizzate dalle società stesse o delle attrezzature da destinare ad attività sportive.

I dettagli

Per creare questo canale di credito rivolto alle realtà sportive del territorio, l’Istituto per il Credito Sportivo ha deciso di destinare 50 milioni di euro al solo Piemonte. Si tratta di un importo che potrà essere richiesto esclusivamente dalle associazioni sportive piemontesi e che, parallelamente all’erogazione dei fondi, comprenderà anche l’affiancamento di professionisti del settore che offriranno la loro consulenza ai soggetti richiedenti. L'Istituto per il Credito Sportivo, infatti, si impegnerà a offrire, attraverso proprio personale, attività informativa sulle caratteristiche dei finanziamenti e delle procedure di accesso al credito ai soggetti interessati, anche con la presenza di sportelli informativi presso la Regione. Inoltre, l’Istituto per il Credito Sportivo si renderà disponibile anche allo svolgimento di attività di consulenza specialistica, direttamente o mediante consulenti indipendenti, finalizzata alle verifiche preliminari di sostenibilità finanziaria, alla funzionalità tecnico-progettuale, compresi gli aspetti relativi all’efficientamento energetico.

La parola d’ordine di questa operazione sarà “sinergia” e prevederà che gli attori coinvolti lavorino, senza sovrapposizioni, per offrire le migliori soluzioni finanziarie disponibili sul mercato, facendo prevalere un proficuo modello di collaborazione e coordinamento.

“La convenzione che abbiamo firmato è molto importante perché andrà a facilitare l’accesso al credito di quelle realtà sportive del territorio non sufficientemente grandi da poter avere al loro interno specialisti in prodotti finanziari o in stesure di progetti complessi - afferma Fabrizio Ricca, assessore allo Sport della Regione Piemonte -. La Regione vuole farsi garante di un percorso privilegiato, sicuro, ottimizzato, per fare in modo che chi fa crescere lo sport piemontese possa avere le risorse utili per fare investimenti in strutture e progetti. Credo che l’obiettivo sia stato centrato”.

"Dare un contributo sempre più efficace alla qualità della vita delle Comunità attraverso lo Sport - ha dichiarato il Presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo, Andrea Abodi - è l’obiettivo di fondo della Convezione firmata con Regione Piemente e Finpiemonte. Migliorare l’offerta sportiva attraverso lo sviluppo sostenibile delle infrastrutture, vuol dire rafforzare le difese immunitarie individuali e sociali del territorio e della sua comunità. Questi sono i principi ispiratori della Convenzione, che favorirà l’accesso al credito, a condizioni agevolate, a beneficio di soggetti pubblici e privati, a partire dalle oltre 8.000 associazioni e società sportive dilettantistiche piemontesi, per investimenti dedicati a infrastrutture e attrezzature sportive. Sarà importante accompagnare questi nuovi strumenti con una adeguata misurazione dell’impatto diretto, indiretto e indotto che il Comparto Sport ha e avrà sulla Comunità Piemontese, interpretando in modo convinto e convincente il suo ruolo, anche in relazione al tema integrato della sostenibilità ambientale, sociale ed economica”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter