Cerimonia

Riconoscimento dal Comune per la pensione del decano dei barbieri di Borgomanero

L'uomo, 83 anni, ha ricevuto il saluto dell'amministrazione nella sala degli Specchi di Palazzo Tornielli.

Riconoscimento dal Comune per la pensione del decano dei barbieri di Borgomanero
Attualità Borgomanero, 17 Giugno 2021 ore 09:46

Dopo 61 anni di ininterrotta attività il decano dei barbieri di Borgomanero è andato in pensione e ha ricevuto un riconoscimento dall'amministrazione comunale.

A Borgomanero il decano dei barbieri ha ricevuto un riconoscimento a Palazzo Tornielli per la sua pensione

«A Carmelo Rodà, per l’innegabile perizia dimostrata nel corso di 61 anni di accurata attività nel settore delle acconciature». Con questo motivo a nome dell’Amministrazione Comunale il sindaco Sergio Bossi e il vice sindaco Ignazio Stefano Zanetta, accompagnati dal presidente della Fondazione MarazzaCGiovanni Tinivella e dal comandante e vice della Polizia Locale, rispettivamente Ettore Tettoni e Sabrina Camporelli, hanno salutato lo storico barbiere di corso Cavour. Rodà, 83 anni, ha raggiunto la pensione dopo 61 anni di ininterrotta attività. E’ stato il decano dei coiffeur cittadini, arrivato a Borgomanero nel 1960 da San Lorenzo, provincia di Reggio Calabria. Ha iniziato la sua attività in corso Garibaldi, spostandosi poi nel negozio di corso Cavour. La cerimonia è avvenuta nel primo pomeriggio di giovedì 10 giugno, nella sala degli Specchi di Palazzo Tornielli.