Intervento

Rossi: “Accelerare i tempi per la realizzazione rotatoria alla Baraggia di Suno”

“La messa in sicurezza del tratto stradale è una priorità per il Partito Democratico"

Rossi: “Accelerare i tempi per la realizzazione rotatoria alla Baraggia di Suno”
Pubblicato:

L’incidente mortale dello scorso sabato è soltanto l’ultimo di una serie di eventi drammatici che coinvolgono l’incrocio tra la Statale 229 e la Strada Provinciale 22 all’altezza di Suno. Occorre intervenire con estrema urgenza”. Lo dichiara il consigliere Regionale Domenico Rossi che nel Consiglio Regionale di oggi ha presentato un’interrogazione urgente.

L'intervento di Rossi

“La messa in sicurezza del tratto stradale è una priorità per il Partito Democratico, per questo ci siamo attivati a tutti i livelli mettendoci in ascolto dell’amministrazione comunale di Suno e del locale circolo del PD. Da parte mia ho presentato un question time all’assessore competente e lo stesso ha fatto l’Onorevole Federico Fornaro interrogando il Ministro” spiega il Consigliere Dem.
“Il Comune di Suno - prosegue Rossi - ha iniziato un percorso positivo per la realizzazione di una rotatoria in sostituzione dell’attuale incrocio dialogando con la Provincia e Anas. L’iter si è interrotto lo scorso mese di ottobre, proprio quando alla stesura definitiva della convenzione mancavano soltanto gli ultimi dettagli. Occorre uno sforzo congiunto ad ogni livello istituzionale per dare risposte ai cittadini”.

“In tal senso - conclude il consigliere Dem - assume importanza l’incontro del prossimo 3 aprile tra Anas e Comune di Suno per risolvere la criticità con tempestività e urgenza, senza escludere soluzioni ponte, come l’istallazione di un impianto semaforico in attesa della realizzazione della rotatoria. Manterremo alta l’attenzione sull’evoluzione dell’iter e del dialogo tra Anas e Comune. Saremo soddisfatti solo quando il tratto sarà messo in sicurezza”.

Commenti
Giorgio

Altre due vittime per ritornare su un problema irrisolto da anni, forse perché ci sono elezioni in vista..

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali