Attualità
Riduzione liste d'attesa

Sanità, previste modifiche per migliorare il CUP, Centro Unico di Prenotazione: “Così funziona male”

Si utilizzerà il sistema già collaudato delle vaccinazioni.

Sanità, previste modifiche per migliorare il CUP, Centro Unico di Prenotazione: “Così funziona male”
Attualità 19 Luglio 2022 ore 06:00

L’obiettivo del piano  di riduzione delle liste d’attesa negli ospedali del Piemonte – riallineare i tempi al 2018 – può contare su uno stanziamento di 50 milioni a disposizione delle aziende sanitarie.

Sanità

Tra i diversi problemi da affrontare c’è quello del CUP (Centro unico di prenotazione), con tempi di attesa anche solo per la risposta alla chiamata telefonica che spesso fanno desistere chi è nella necessità di ottenere un appuntamento. “Da settembre cambieremo, iniziando per alcune patologie, l’approccio mutuandolo da quello usato con successo per le vaccinazioni – ha spiegato il governatore Alberto Cirio in occasione della presentazione del piano di riduzione delle liste d’attesa –. Dopo la richiesta di una visita da parte del cittadino, sarà il sistema a prendere in carico la pratica, avvisando proprio come avviene per le vaccinazioni, sul luogo e la data in cui ricevere la prestazione”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter