I prezzi

Seconde case: ad Arona richieste di acquisto in crescita

Sul fronte delle formule di affitto, la locazione settimanale si attesta intorno ai 1.000-2.500 euro per le zone limitrofe lungo lago, mentre per la formula mensile siamo intorno ai 2.700-3.00 euro per appartamenti di 4/6 posti letto.

Seconde case: ad Arona richieste di acquisto in crescita
Attualità Arona, 11 Luglio 2021 ore 06:51

Lago Maggiore: elevate richieste sia per la sponda piemontese che lombarda.

Il mercato delle seconde case ad Arona

Nonostante il periodo di lockdown, il mercato immobiliare della zona di Arona continua a mostrare dinamicità nel 2021. Le richieste di acquisto sono in crescita, così come il volume di compravendite in un contesto in cui l’offerta si sta diluendo. Secondo l’esperienza delle Agenzie Professionecasa e Gabetti, Arona si conferma la località dove si concentra oltre la metà delle compravendite della zona - con una domanda da parte di residenti soprattutto nel milanese, torinese e biellese - anche se i paesi limitrofi lungo lago, fino a Stresa, rimangono ambiti. La dinamicità del mercato viene confermata anche dai dati dell’Agenzia delle Entrate: nel 2020 ad Arona sono avvenute 268 compravendite residenziali, con un aumento del +6% rispetto all’anno precedente. In crescita nel 2021 la richiesta di acquirenti stranieri come tedeschi, olandesi e francesi, che sono maggiormente attratti da immobili di target più elevato.

Come commenta Giuseppe Farinaccio, titolare dell’Agenzia Professionecasa di Arona:

“Negli ultimi anni Arona ha intrapreso opere di riqualificazione degli spazi pubblici che hanno reso la città ancora più attrattiva agli occhi dei turisti. Nel 2021 la città conferma il suo appeal con un aumento delle richieste per l’acquisto di seconde case e una diminuzione dell’offerta a fronte di prezzi e canoni tendenzialmente stabili. Tra le zone più richieste ritroviamo il centro storico e la prima fila lungo lago per le soluzioni di pregio, anche se il mercato si sta ampliando verso zone vicine al centro o in collina dove poter godere di spazi verdi e vista panoramica. Preferiti gli immobili nuovi o ristrutturati o comunque soluzioni già in buono stato. Quest’anno stiamo assistendo a un ritorno degli acquirenti russi.”

Come commenta Mauro Mozzacchini, titolare dell’Agenzia Gabetti di Arona:

“Nel secondo trimestre del 2021 si sta assistendo a una continua crescita del volume di compravendite delle seconde case intrapresa già lo scorso anno. Le trattative vengono chiuse in tempi rapidi sia per le vendite sia per le locazioni turistiche. Tra le località preferite si confermano quelle di Arona, Belgirate e Stresa, comuni in cui chi acquista ha un budget di circa 250 mila euro per un trilocale dotato di doppi servizi e di ampi spazi esterni. La zona è presa come punto di riferimento specialmente da italiani, soprattutto milanesi, e da tedeschi e svizzeri.”

I prezzi

Sul fronte delle formule di affitto, la locazione settimanale si attesta intorno ai 1.000-2.500 euro per le zone limitrofe lungo lago, mentre per la formula mensile siamo intorno ai 2.700-3.00 euro per appartamenti di 4/6 posti letto.

Si registrano valori che vanno da un minimo di 2.700 euro al mq per soluzioni in buono stato fino a un massimo di circa 4.500 euro al mq. Si discostano da tali medie le soluzioni d’epoca particolarmente prestigiose nella prima fascia sul lungo lago. Passando alle zone interne, le quotazioni sono in leggero aumento: da un minimo di 1.000 euro al mq per il medio usato in buono stato a 2.200 euro al mq per le soluzioni ristrutturate.