Attualità
Dati allarmanti

Siccità: il Lago Maggiore ha perso 200 milioni di metri cubi d'acqua

Il Piemonte chiede osservatorio crisi idrica.

Siccità: il Lago Maggiore ha perso 200 milioni di metri cubi d'acqua
Attualità Arona, 04 Febbraio 2022 ore 11:41

Siccità sempre più grave in Piemonte, dove non cadono pioggia e neve dall'8 dicembre, e la Regione ha chiesto urgentemente la convocazione di un Osservatorio sulla crisi idrica.

Siccità preoccupante

"Le problematiche, che spazieranno dall'agricoltura al turismo, dalla navigazione all'approvvigionamento di acqua potabile, capitolo quest'ultimo sul quale al momento non sono state segnalate criticità evidenti", spiegano dalla Regione Piemonte. Non piove da tempo e non ci sono nemmeno precipitazioni in vista.

Nel Lago Maggiore, per fare un esempio, ci sono circa 200 milioni di metri cubi di acqua invasata in meno rispetto allo standard dl periodo.
"La Regione sta già lavorando con grande attenzione a questo problema che colpisce molti settori della nostra vita e della nostra economia - afferma il presidente Alberto Cirio -. Ciò a cui stiamo assistendo, questa siccità così marcata, ci pone davanti a problematiche su cui interverremo in modo incisivo anche attraverso i fondi del PNRR".
Il Piemonte, come riporta ANSA, "sta vivendo uno degli inverni più secchi degli ultimi 65 anni, il 4° peggiore dopo il 1989, il 1993 e il 2005 - spiega Angelo Robotto, direttore generale di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) - A gennaio sono caduti 4,8 mm di pioggia a fronte di una media storica del mese di 46 mm. La situazione è difficile e, viste le previsioni per i prossimi giorni, non sembra avere una risoluzione a breve termine".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter