Attualità
I numeri

Siccità, rispetto alla media degli ultimi 30 anni le precipitazioni sono scese del 50%

Tra i corsi d’acqua maggiormente in crisi c’è anche il Cervo.

Siccità, rispetto alla media degli ultimi 30 anni le precipitazioni sono scese del 50%
Attualità 06 Agosto 2022 ore 06:51

Dopo un inverno e una primavera eccezionalmente secchi, secondo i dati di Arpa Piemonte anche per i mesi di giugno e luglio sono stati registrati valori di precipitazione inferiori alle medie mensili. Pertanto, permane sulla regione una condizione di significativo deficit pluviometrico. Analizzando i dati dell’anno 2022, sul Piemonte sono caduti nel periodo 01/01-31/07 circa 272 mm medi di pioggia e/o neve, a fronte di una norma climatica del medesimo periodo che si assesta sui 528 mm, con un deficit significativo, pari al 49%, rispetto al valore medio degli ultimi 30 anni.

I numeri

Concentrandosi sul mese di luglio, sull’intero bacino del Po chiuso alla confluenza col Ticino sono caduti in media 44 mm di pioggia, con uno scarto del 23% rispetto alla media storica mensile degli ultimi 70 anni. Le precipitazioni si sono concentrate all’inizio e alla fine del mese ed hanno interessato, principalmente, i bacini settentrionali di Ticino, Toce e Agogna Terdoppio e quelli meridionali del Tanaro. I deficit idrici maggiori (superiori al 60%) hanno riguardato i bacini torinesi di Dora Riparia, Stura di Lanzo, Pellice e Cervo.

Gli episodi temporaleschi dell’ultima decade di luglio hanno contributo ad allievare parzialmente il deficit idrico monitorato dell’indice SPI sul breve periodo, ovvero 1 mese e 3 mesi, almeno sulle zone meridionali e sulle pianure centrali della regione. Tuttavia, la caratteristica convettiva, breve e locale delle precipitazioni non ha inciso in modo significativo sulla cronicità attuale delle condizioni siccitose, come testimonia l’indice sulle scale dei 6 mesi e, soprattutto, dei 12 mesi dove la regione mostra condizioni di siccità tra severa ed estrema nella sua quasi totalità.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter