Attualità
Natale per tutti

Sotto l'albero i regali solidali di Family Like e Nondisolopane

L'iniziativa va a sostenere i progetti di solidarietà alimentare di Nondisolopane e le iniziative di housing sociale di Vedogiovane

Sotto l'albero i regali solidali di Family Like e Nondisolopane
Attualità Arona, 08 Dicembre 2022 ore 15:57

Sotto l'albero quest'anno ci sarà la possibilità di trovare tante belle sorprese. La collaborazione tra Rete Nondisolopane e Family Like ha dato vita al progetto dei regali solidali.

Un modo originale per aiutare il prossimo

Sono tanti i progetti volti al sostegno dei più bisognosi realizzati dall'associazione Family Like. "Quest'anno - dice il gruppo di volontariato che opera soprattutto nell'Aronese e nel Borgomanerese - abbiamo deciso di chiedere donazioni per affrontare due emergenze. Da una parte andremo a sostenere i costi dei pasti e della distribuzione di questi da parte della Rete Nondisolopane. Dall'altra, insieme alla cooperativa Vedogiovane, contribuiremo ai costi delle bollette di luce e gas per gli ospiti del progetto di Housing sociale. Gli aumenti delle materie prime e dell'energia, la difficile situazione economica e la guerra ci aprono ogni giorno nuove sfide che con il vostro aiuto possiamo affrontare meglio".

Sostenere i progetti attraverso i regali solidali è semplice

Le donazioni erogate all'associazione serviranno per finanziare i progetti sociali. Ma anche i generosi donatori si vedranno dare qualcosa in cambio. Infatti sul sito dell'associazione, visitabile all'apposito link, è possibile consultare la lista dei regali che è possibile scegliere per i propri amici. Tutte idee originali e curiose che serviranno a sostenere economicamente i progetti Family Like.

La lista dei regali

Visitando il sito è quindi possibile prenotare il proprio regalo scegliendolo tra i panettoni Bonifanti da un chilo, la crema di erborinato San Carlone Guffanti, la tavoletta di cioccolato Audere, la birra di Natale del birrificio "Un Terzo" e tante combinazioni di prodotti in pacchetti regalo.

Il progetto delle decorazioni per sostenere l'accoglienza dei profughi ucraini

Inoltre la novità di quest'anno è rappresentata dalle decorazioni natalizie realizzate dai bambini e dalle signore ucraine in fuga dalla guerra. Sarà possibile aggiudicarsele con una donazione minima di 5 euro che andrà a sostegno dei progetti di accoglienza dei profughi sul territorio italiano.

Seguici sui nostri canali