Attualità
Progetti

Un 2023 di novità per Biblioteca e Museo

Oleggio guarda avanti fra cultura, eventi e tante iniziative

Un 2023 di novità per Biblioteca e Museo
Attualità Ovest Ticino, 25 Gennaio 2023 ore 10:20

Novità e cambiamenti tra Museo e Biblioteca di Oleggio: l’ultima riunione del consiglio comunale ha votato all’unanimità le relazioni programmatiche per il 2023 dei due enti che si preparano ad affrontare al meglio l’anno appena incominciato.

Nuova figura professionale in Biblioteca

Pochi giorni fa è stata pubblicata la graduatoria finale del concorso per la posizione di bibliotecario e, la nuova bibliotecaria, prenderà presto servizio alla Biblioteca Civica. Si tratta di un passo importante, che permette di tornare a lavorare nel migliore dei modi e di fornire un servizio valido e di livello, sia per il museo sia per la biblioteca. Durante i mesi di assenza della referente sono stati i due dipendenti del Museo Fanchini, insieme ai volontari, a portare avanti progetti e iniziative, «talvolta togliendo tempo e risorse al museo stesso» ha voluto sottolineare il sindaco Andrea Baldassini. «A loro va un elogio - così Maeva Christophe di Uniti Per Oleggio - si sono fatti in dieci per coprire questa carenza privando talvolta, come sottolineato anche dal sindaco,  anche il museo delle dovute attenzioni». Novità anche all’interno del consiglio di biblioteca: Tiziana Melone lascia il posto a Cristina De Grandi, ma continuerà a sostenere le attività della biblioteca pur non essendo più parte del Consiglio. Per la Biblioteca nel 2023 si riconfermano i progetti portati avanti in questi anni anche in collaborazione con le altre biblioteche della rete Bant e nati per leggere, di cui Oleggio è stato capofila dal 2020 e ora passa il testimone ad Arona. Non mancheranno incontri con gli autori dedicati agli adulti ma anche tante attività pensate e realizzate per i più piccoli anche in collaborazione con le scuole.

Novità al Museo Fanchini

Il lavoro di ricerca e documentazione fatto durante questi anni nelle sale del Museo porterà parecchie novità nel 2023: dalle pubblicazioni ai bandi per rinnovare la struttura al Fanchini non mancheranno appuntamenti ed eventi in questo anno appena cominciato. «Nonostante le difficoltà del periodo - ha sottolineato Andrea Baldassini - il ringraziamento va al personale della Cultura grazie a cui siamo riusciti a partecipare a quattro diversi bandi. Per tre di questi attendiamo risposta, mentre per il bando dedicato al “Museo 4.0” e all’inclusione museale abbiamo ottenuto 26mila euro». Ancora in attesa di risposta i bandi sulla valorizzazione del Carnevale, del dialetto e dell’archivio. Nel 2023 si procederà ad allestire la sala Bruni e verrà realizzata nei sotterranei la sala dedicata all'Apicoltura. «In seguito ai lavori di restauro ci occuperemo della gestione dell’aula magna - spiega Baldassini - con il restauro di un bassorilievo particolarmente pregiato» e non mancheranno, all’interno delle sale museali, attività e progetti dedicati al pubblico di grandi e piccini. Tra le pubblicazioni che si spera possano vedere la luce nel 2023 ci sono la nuova guida cartacea del Fanchini, un libro sulla Corsa della torta «che sarà pubblicato prima di Pasqua - sottolinea il sindaco - e altre due piccole pubblicazioni in itinere e speriamo si possano concludere entro la fine del 2023».

Seguici sui nostri canali