Menu
Cerca
Il sì del Papa

Una nuova Santa Piemontese, è Anna Maria Rubatto

La beata Maria Francesca di Gesù, nacque a Carmagnola il 14 febbraio del 1844.

Una nuova Santa Piemontese, è Anna Maria Rubatto
Attualità 05 Maggio 2021 ore 06:58

La data non è stata ancora decisa ma c’è il sì del Papa. La beata carmagnolese Maria Francesca di Gesù, al secolo Anna Maria Rubatto, fondatrice della Suore Terziarie Cappuccine di Loano, sarà proclamata santa. Lo riportano i colleghi di primaTorino.it 

Una nuova Santa Piemontese, è Anna Maria Rubatto

Nata a Carmagnola il 14 febbraio del 1844, dopo essere rimasta orfana venne accolta dalla sorella Maddalena a Torino e lavorò come collaboratrice, dama di compagnia e consigliera per l’amministrazione della nobildonna Marianna Costa Scoffone. Trascorrendo le proprie estati a Loano, ha iniziato a frequentare la locale chiesa del Cappuccini assistendo gli ammalati e i bambini abbandonati.

Ed è proprio da qui, all’età di 41 anni, che ha origine la scelta di vestire l’abito religioso alla guida di un piccolo gruppo di ragazze che iniziavano la vita comunitaria come terziarie cappuccine.

La morte

Madre Rubatto è protagonista di più viaggi missionari. Instancabile fino all’ultimo: nel 1904 morì a Montevideo a causa di un’infezione interna. La beatificazione il 10 ottobre del ’93 per volere di San Giovanni Paolo II, la prima beata dell’Uruguay. Le sue opere a fianco dei  giovani e dei più poveri continuano anche oggi. La canonizzazione sarà come un sigillo.