Il caso

Variante Delta i primi 8 casi in Piemonte

Le province interessate sono Cuneo, Torino, Novara e Biella. Si tratta di casi asintomatici o con sintomi non di particolare gravità.

Variante Delta i primi 8 casi in Piemonte
Attualità 27 Giugno 2021 ore 08:38

Variante Delta i primi 8 casi in Piemonte dai primi di maggio ad oggi: lo riportano i colleghi di primailcanavese.it.

Variante Delta i primi 8 casi in Piemonte

Dai primi di maggio ad oggi in Piemonte sono stati identificati 8 casi di variante Delta, 6 in persone italiane e 2 in persone straniere. Le province interessate sono Cuneo, Torino, Novara e Biella. Si tratta di casi asintomatici o con sintomi non di particolare gravità. Attualmente tutti sono già guariti o in via di guarigione e i loro contatti in quarantena.

Un focolaio

In particolare per il focolaio di Biella, emerso nell’ultima settimana ed ultimo diagnosticato in ordine cronologico, i casi accertati come variante Delta sono al momento due, mentre un altro caso è ancora in fase di accertamento. Tutti i casi individuati finora sono emersi grazie al potenziamento dell’attività di tracciamento dei contatti ed agli approfondimenti diagnostici avviati dalla Regione. Le attività di ricostruzione delle catene di trasmissione e di indagine e screening dei contatti svolte dai Servizi di igiene e sanità pubblica (Sisp) delle aziende sanitarie stanno permettendo di contenere la diffusione del virus.

La vaccinazione

Nel frattempo continua la campagna di vaccinazione in Piemonte. Ieri, sabato 26 giugno, sono state 42.394 le persone che hanno ricevuto l'iniezione contro il Covid comunicate dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte. Di questi,  18.958 è stata somministrata la seconda dose. Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 9.666 i 16-29enni, 5.314 i trentenni, 5.599 i quarantenni, 5.216 i cinquantenni, 4.793 i sessantenni, 6.517 i settantenni, 983 gli estremamente vulnerabili e 290 gli over80. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 3.524.412 dosi (di cui 1.159.108 come seconde), corrispondenti al 90,6% di 3.891.990 finora disponibili per il Piemonte. In queste ore sono in consegna alle aziende sanitarie, 28.500 dosi di Moderna e 10.200 di Johnson&Johnson.