Attualità
Cifra record

XXIII Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba: imprenditore di Hong Kong compra tartufo da 184mila euro

Con un peso totale di 950 grammi.

XXIII Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba: imprenditore di Hong Kong compra tartufo da 184mila euro
Attualità 15 Novembre 2022 ore 06:46

Nella giornata del 13 novembre 2022, un imprenditore di cinese di Hong Kong ha comprato all'asta un tartufo da ben 184mila euro. Per l'esattezza, tre tartufi (quasi) gemelli con un peso totale di 950 grammi. Ovvero, 194 euro al grammo, quasi quattro volte il prezzo attuale dell’oro.

La nuova edizione dell'Asta Mondiale

Aperta dalle note del quartetto d’archi Alter Echo, in collaborazione con Alba Music Festival, dal Castello di Grinzane Cavour è andata in scena la XXIII edizione dell’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d'Alba, il grande evento benefico organizzato dall’Enoteca Regionale Piemontese Cavour.

A contendersi i lotti più pregiati del Tartufo Bianco d’Alba – messi all’incanto in abbinamento ai grandi formati di Barolo DOCG, Barbaresco DOCG e dei vini dei produttori aderenti al Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani, oltre che dei maxi Panettoni “made in Piemonte” firmati dalla storica azienda di lievitati da ricorrenza Albertengo –, filantropi in collegamento con il maniero che fu del Conte Camillo da Hong Kong e Singapore, partner ormai consolidati dell’Asta, ai quali quest’anno si sono aggiunte le tre nuove, prestigiose, location di Vienna, Seoul e Doha.

Le cifre e il record

Protagonista di giornata, il lotto finale composto da una trifola da 700 grammi cui si è aggiunto, a sorpresa, un secondo esemplare cavato in mattinata da 250 grammi – presentato dal presidente dell’Unione delle Associazioni Trifulau Piemontesi, Mario Aprile –, volato, come detto, a Hong Kong per la cifra da record di 1,5 milioni di dollari hongkonghesi, corrispondenti a 184.000 euro: ad aggiudicarsela, un generoso imprenditore locale. In sala a Grinzane, inoltre, il martelletto è calato per altri tre splendidi esemplari di Tartufo Bianco d’Alba, rispettivamente da 150, 255 e 330 grammi, andati all’imprenditore cheraschese Mariano Costamagna, a un’anonima benefattrice londinese collegata con una inviata in sala a Grinzane, e all’imprenditore varesotto Guido Borghi.

Da segnalare, inoltre, nell’ambito dell’iniziativa proposta dalla Fondazione CRC Donare, rappresentata dal presidente della Fondazione CRC Ezio Raviola, l’assegnazione dell’ultimo lotto dell’Asta “Barolo en Primeur”, la barrique di nebbiolo numero quindici, dalla quale nel 2025 si ricaveranno circa 300 bottiglie di pregiato Barolo DOCG, aggiudicata in sala a Hong Kong per la cifra di 64.000 euro.

La solidarietà

Dal 1999 a oggi la raccolta totale supera così il tetto dei sei milioni di euro (6.343.900, per la precisione), destinati a progetti solidali in Italia e nel mondo. A beneficiare della generosità dei filantropi di quest’anno saranno, in Italia, la Fondazione Ospedale Alba-Bra Onlus, la Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus e il progetto Every Child Is My Child Onlus. Guardando all’estero, a Hong Kong il ricavato andrà invece a beneficio dell'Istituto Mother's Choice, mentre Singapore ha scelto la fondazione Dreams Asia; sul fronte charity, il progetto scelto a Vienna è LehreUp, iniziativa promossa dalla Sinnbildungsstiftung, mentre Seoul sosterrà la ONG World Vision.

TUTTI I DETTAGLI QUI DAI COLLEGHI DI PRIMACUNEO.IT

Seguici sui nostri canali