Cronaca
Borgomanero

A Borgomanero ha riaperto il parcheggio sotterraneo della stazione

La struttura è rimasta chiusa in seguito ad alcuni atti vandalici.

A Borgomanero ha riaperto il parcheggio sotterraneo della stazione
Cronaca Borgomanero, 17 Maggio 2022 ore 12:13

Riaperto il parcheggio sotterraneo della stazione di Borgomanero dopo diversi mesi di chiusura.

Riaperto il parcheggio sotterraneo di piazzale Marazza a Borgomanero

Dopo diversi mesi di chiusura, il parcheggio sotterraneo di piazza Marazza, di fronte alla stazione ferroviaria della città, ha riaperto. La struttura è stata riaperta giovedì 5 maggio. La struttura era chiusa dalla scorsa estate, quando - per la seconda volta nel giro di pochi anni - era stata teatro di un vero e proprio raid vandalico, nel corso del quale due maggiorenni, che sono stati ripresi dalle telecamere e denunciati, avevano messo tutto a soqquadro, svuotando (parrebbe anche in più riprese) gli estintori sulle auto in sosta. «La struttura - sottolinea il sindaco Sergio Bossi - riveste grande importanza per la città in quanto viene utilizzata da studenti e pendolari che ogni giorno si servono del treno».
Il parcheggio sotterraneo di piazzale Marazza, che risale al 2006, è stato al centro in questi tempi di numerose incursioni vandaliche: pareti imbrattate, danni gravi all’impianto antincendio. Le scorribande sono sempre avvenute di notte, quando la zona è deserta. «Nell’agosto del 2017 – sottolinea Bossi - l’area era stata oggetto di gravi atti vandalici; i responsabili erano stati alcuni minorenni, ripresi dalle telecamere, individuati e segnalati alle forze dell’ordine».
Gli interventi necessari per il ripristino del parcheggio (questione che è approdata diverse volte anche sui banchi del Consiglio comunale, portata dai consiglieri di minoranza) hanno dovuto fare i conti anche con la difficoltà nel reperimento dei materiali edili necessari ai lavori, e si sono indirizzati verso l’impianto di rilevazione dei fumi e l’adeguamento alle vigenti norme di sicurezza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter