Menu
Cerca

A Maggiora: Gdf sequestra 1000 capi d’abbigliamento con marchi contraffatti

A Maggiora: Gdf sequestra 1000 capi d’abbigliamento con marchi contraffatti
Cronaca 15 Luglio 2015 ore 17:04

BORGOMANERO – Brillante attività anticontraffazione svolta dai militari del Nucleo Mobile della Compagnia Guardia di Finanza di Borgomanero, nel Novarese, nell’ambito dello svolgimento della prova del Campionato mondiale di motocross svoltosi a Maggiora lo scorso 14 giugno.

Durante i normali servizi per garantire il regolare svolgimento dell’evento sportivo, i finanzieri, in servizio nei pressi del circuito, hanno individuato tra gli stand allestiti nell’area paddock, un banco che era oggetto di maggiori attenzioni da parte delle migliaia di appassionati che affollavano l’impianto di Mottaccio del Balmone. La particolare attenzione era dettata dal fatto che il banco metteva in vendita, tra l’altro, merchandising riportante marchi palesemente contraffatti quali Ktm, Valentino Rossi 46, Fox, Marc Marquez 93 e Red Bull, a prezzi particolarmente vantaggiosi. Al termine dell’attività ispettiva i finanzieri hanno quindi deferito alla Procura della Repubblica di Novara il responsabile dell’attività commerciale ambulante, un cittadino di nazionalità spagnola, poiché resosi responsabile dei reati previsti per chi commercializza prodotti riportanti marchi contraffatti, sottoponendo altresì a sequestro circa 1000 capi di abbigliamento riportanti false griffe. 

mo.c.


BORGOMANERO – Brillante attività anticontraffazione svolta dai militari del Nucleo Mobile della Compagnia Guardia di Finanza di Borgomanero, nel Novarese, nell’ambito dello svolgimento della prova del Campionato mondiale di motocross svoltosi a Maggiora lo scorso 14 giugno.

Durante i normali servizi per garantire il regolare svolgimento dell’evento sportivo, i finanzieri, in servizio nei pressi del circuito, hanno individuato tra gli stand allestiti nell’area paddock, un banco che era oggetto di maggiori attenzioni da parte delle migliaia di appassionati che affollavano l’impianto di Mottaccio del Balmone. La particolare attenzione era dettata dal fatto che il banco metteva in vendita, tra l’altro, merchandising riportante marchi palesemente contraffatti quali Ktm, Valentino Rossi 46, Fox, Marc Marquez 93 e Red Bull, a prezzi particolarmente vantaggiosi. Al termine dell’attività ispettiva i finanzieri hanno quindi deferito alla Procura della Repubblica di Novara il responsabile dell’attività commerciale ambulante, un cittadino di nazionalità spagnola, poiché resosi responsabile dei reati previsti per chi commercializza prodotti riportanti marchi contraffatti, sottoponendo altresì a sequestro circa 1000 capi di abbigliamento riportanti false griffe. 

mo.c.


Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli