Cronaca
Polizia provinciale

Abbandonano inerti a San Pietro Mosezzo: due ditte denunciate

I fatti risalgono allo scorso 10 novembre.

Abbandonano inerti a San Pietro Mosezzo: due ditte denunciate
Cronaca Novara, 20 Dicembre 2021 ore 13:08

Una denuncia all’autorità giudiziaria e una serie di prescrizioni per il ripristino dello stato dei luoghi: questo il provvedimento preso nei confronti dei titolari di due ditte del territorio individuate dalla Polizia provinciale come responsabili per l’abbandono di inerti lungo il sedime stradale della via per la Stazione nel Comune di San Pietro Mosezzo.

I fatti

I fatti risalgono allo scorso 10 novembre, quando gli agenti di Palazzo Natta avevano scoperto, lungo la strada, materiali derivanti da opere di demolizione. Dell’accaduto era stata informata la Polizia locale di San Pietro Mosezzo ed erano state immediatamente avviate le indagini che hanno portato alla scoperta di elementi utili per dare un nome ai responsabili del fatto. Il 1° dicembre è stata spiccata una denuncia all’autorità giudiziaria per le due aziende nella quale, per una, si contestano il reato di abbandono di rifiuti e la mancanza di autorizzazione al trasporto e, per la seconda, il concorso per la mancata verifica delle condizioni di idoneità nello smaltimento degli inerti. Contemporaneamente, inviata una comunicazione con le prescrizioni specifiche alle quali i responsabili si dovranno attenere durante le operazioni di pulizia e ripristino dei luoghi. Queste saranno verificate e costantemente monitorate dalla Polizia provinciale che, sulla base dello svolgimento e dell’esito degli interventi, provvederà a richiedere un’ammenda ridotta o, nel caso non venisse riscontrata piena attinenza alle prescrizioni, a sollecitare l’apertura del provvedimento penale.