24 anni

Accoltellò l’amico Yoan Leonardi uccidendolo: è morto Alberto Pastore

Qualche tempo fa aveva tentato il suicidio in carcere.

Accoltellò l’amico Yoan Leonardi uccidendolo: è morto Alberto Pastore
Cronaca Arona, 21 Maggio 2021 ore 11:19

Accoltellò l’amico uccidendolo: è morto Alberto Pastore, lo riportano i colleghi di notiziaoggi.it

Accoltellò l’amico

A 24 anni è morto Alberto Pastore, il ragazzo di Cureggio che nell’estate del 2019 aveva accoltellato uccidendolo Yoan Leonardi, suo grande amico. La confessione arrivò tramite Instagram. Alberto non aveva perdonato a Yoan di essersi a suo giudizio intromesso nella sua relazione, finita male, con una ragazza.

LEGGI ANCHE - Il video shock su Instagram: "Come ho ucciso Yoan"

Il delitto era avvenuto a Comignago: di ritorno dal McDonald’s di Castelletto, dove i due avevano iniziato a litigare, Pastore aveva colpito l’amico con una serie di coltellate e l’aveva lasciato ormai agonizzante sull’asfalto, prima di schiantarsi con la sua auto.

LEGGI ANCHE - Alberto Pastore: ecco il post confessione dell'omicida

Nel luglio 2020 Alberto Pastore venne condannato a 14 anni di reclusione. Il ragazzo tentò il suicidio e venne ricoverato.