Accusato di rapina: ventenne assolto per non aver commesso il fatto

Accusato di rapina: ventenne assolto per non aver commesso il fatto
Cronaca 10 Luglio 2015 ore 22:09

NOVARA – Accusato di una serie di rapine, un ventenne di origine marocchina, Mohamed Seggam, questa mattina, venerdì 10 luglio, in Tribunale a Novara, è stato assolto per non aver commesso il fatto.
In aula, nelle precedenti udienze del processo, nessuna delle vittime lo ha riconosciuto. Il giovane era stato arrestato nel giugno dello scorso anno per un’aggressione a due ragazzini che avevano prelevato del contante al bancomat della stazione.
Le vittime, in aula, hanno riferito di non riconoscerlo come responsabile e il pm, nelle precedenti udienze, ha chiesto di procedere nei loro confronti per falsa testimonianza. Seggham, difeso dall’avvocato Pamela Ranghino, era così stato scarcerato.

mo.c.

NOVARA – Accusato di una serie di rapine, un ventenne di origine marocchina, Mohamed Seggam, questa mattina, venerdì 10 luglio, in Tribunale a Novara, è stato assolto per non aver commesso il fatto.
In aula, nelle precedenti udienze del processo, nessuna delle vittime lo ha riconosciuto. Il giovane era stato arrestato nel giugno dello scorso anno per un’aggressione a due ragazzini che avevano prelevato del contante al bancomat della stazione.
Le vittime, in aula, hanno riferito di non riconoscerlo come responsabile e il pm, nelle precedenti udienze, ha chiesto di procedere nei loro confronti per falsa testimonianza. Seggham, difeso dall’avvocato Pamela Ranghino, era così stato scarcerato.

mo.c.