Aveva 55 anni

Addio a Roberta: lascia una grande lezione di vita

Addio a Roberta: lascia una grande lezione di vita
Ovest Ticino, 08 Febbraio 2020 ore 07:00

«Ciao Roberta, mi lasci un grande vuoto. Rifarei tutto con te». Questo il saluto che Marco Grazioli, conosciuto a Oleggio per essere stato assessore all’Ambiente e coordinatore del circolo Pd, ha rivolto alla moglie Roberta Miglio, 55 anni, scomparsa il 27 gennaio per le conseguenze di un grave male con il quale combatteva da molto tempo.

Addio a Roberta

Aronese di nascita, era  cresciuta nella frazione di Mercurago, aveva studiato al liceo Enrico Fermi,  e alla cittadina sul lago Maggiore era rimasta sempre legata restando  in contatto con le amicizie di vecchia data. Poi la laurea in Chimica con il massimo dei voti (seguendo le orme del papà titolare di una ditta chimica ad Arona) e l’inizio di una brillante carriera da ricercatrice  all’Istituto Donegani prima a Milano e poi a Novara. Carriera che l’aveva vista nel tempo autrice e coautrice di ben 14 brevetti nel settore energetico, vincitrice nel 2016 del Premio Airi per l’innovazione industriale con l’Eni e membro del consiglio di amministrazione della Fondazione Novara Sviluppo dal 2005 al 2010.

IL SERVIZIO COMPLETO SU NOVARAOGGI E GIORNALE DI ARONA IN EDICOLA

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve