Addio commosso e silenzioso a SebastianoVassalli

30 Luglio 2015 ore 00:39

Davanti alla bara la sua Olivetti con l’incipit della “Chimera”, due edizioni del suo capolavoro e una copia dell’autobiografia “Un nulla pieno di storie”. È l’immagine dell’ultimo saluto a Sebastiano Vassalli. Quello che Novara ha tributato ieri pomeriggio, nel cortile del Broletto, allo scrittore scomparso nella notte tra domenica e lunedì. Lutto cittadino, bandiere a mezz’asta e una partecipazione silenziosa e commossa.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei