Menu
Cerca

Al Grest dell’istituto salesiano esibizione delle unità cinofile antidroga della Finanza

Al Grest dell’istituto salesiano esibizione delle unità cinofile antidroga della Finanza
Cronaca 10 Luglio 2015 ore 16:30

NOVARA – Due pastori tedeschi delle unità cinofile della Guardia di Finanza come insegnanti.

E’ successo qualche giorno fa ai ragazzi del “Grest” dell’Istituto Salesiano San Lorenzo di Novara, per una dimostrazione pratica della componente cinofila del Corpo. 

Un incontro di grande valenza educativa, nato dalla proposta della direzione dell’Istituto, che ha movimentato la mattinata e ha reso protagonisti tutti i bambini radunatisi nel cortile per seguire l’esibizione delle Fiamme Gialle a quattro zampe.

I giovani hanno avuto la possibilità di assistere alla ricerca e al rinvenimento di sostanza stupefacente da parte delle unità cinofile del Corpo, appositamente giunte da Torino per l’intervento, composte da due militari accompagnati da altrettanti splendidi esemplari di pastore tedesco. 

Le unità cinofile hanno letteralmente calamitato l’attenzione dei ragazzi, rimasti sbalorditi di fronte alla vivacità e all’efficienza del migliore amico dell’uomo, dando un saggio del loro fiuto infallibile nell’individuare le sostanze stupefacenti nascoste in zaini, valigie ed anche sulla persona. 

Un momento divertente diventato occasione per spiegare l’impegno delle Istituzioni nella lotta al narcotraffico, ambito operativo in cui il Corpo della Guardia di Finanza vanta una significativa esperienza. I finanzieri hanno illustrato anche gli effetti e i danni causati dall’uso di droghe e le conseguenze che ne derivano. I ragazzi hanno sommerso di domande le Fiamme Gialle presenti.

mo.c.


NOVARA – Due pastori tedeschi delle unità cinofile della Guardia di Finanza come insegnanti.

E’ successo qualche giorno fa ai ragazzi del “Grest” dell’Istituto Salesiano San Lorenzo di Novara, per una dimostrazione pratica della componente cinofila del Corpo. 

Un incontro di grande valenza educativa, nato dalla proposta della direzione dell’Istituto, che ha movimentato la mattinata e ha reso protagonisti tutti i bambini radunatisi nel cortile per seguire l’esibizione delle Fiamme Gialle a quattro zampe.

I giovani hanno avuto la possibilità di assistere alla ricerca e al rinvenimento di sostanza stupefacente da parte delle unità cinofile del Corpo, appositamente giunte da Torino per l’intervento, composte da due militari accompagnati da altrettanti splendidi esemplari di pastore tedesco. 

Le unità cinofile hanno letteralmente calamitato l’attenzione dei ragazzi, rimasti sbalorditi di fronte alla vivacità e all’efficienza del migliore amico dell’uomo, dando un saggio del loro fiuto infallibile nell’individuare le sostanze stupefacenti nascoste in zaini, valigie ed anche sulla persona. 

Un momento divertente diventato occasione per spiegare l’impegno delle Istituzioni nella lotta al narcotraffico, ambito operativo in cui il Corpo della Guardia di Finanza vanta una significativa esperienza. I finanzieri hanno illustrato anche gli effetti e i danni causati dall’uso di droghe e le conseguenze che ne derivano. I ragazzi hanno sommerso di domande le Fiamme Gialle presenti.

mo.c.


 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli