Cronaca

Al setaccio il territorio novarese dalla Polizia

Al setaccio il territorio novarese dalla Polizia
Cronaca 01 Novembre 2015 ore 14:36

NOVARA - Intensificati i controlli, predisposti dalla Questura di Novara, d’intesa con l’Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, nell’ambito di un’attività che proseguirà nelle prossime settimane, secondo un dispositivo ad ampio raggio che interesserà sia la città che la provincia.
Importanti i risultati conseguiti già in questo fine settimana, in cui la Questura ha proceduto a una serie di attività straordinarie di controllo del territorio che hanno visto interessate più aree. Nella mattina di venerdì 30 ottobre è stato effettuato un accesso al campo nomadi di Agognate, dove è intervenuto, unitamente agli agenti della Questura, anche un equipaggio della Sezione Polizia Stradale e unità cinofile della Polizia, nonché la Polizia Locale. L’attività è stata svolta con la collaborazione del personale del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della locale ASL. Censiti gli occupanti del sito e ispezionati i moduli abitativi nell’ambito di un controllo che ha consentito, tra l’altro, di accertare allacci abusivi alla rete elettrica comunale. 
Nella stessa giornata, controlli a tappeto delle Volanti con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine del Piemonte, che hanno battuto la zona della stazione ferroviaria e aree limitrofe, procedendo all’identificazione di 136 soggetti e 30 autovetture. I controlli verranno estesi anche agli esercizi pubblici e proseguiranno nei prossimi giorni nell’ambito di un progetto che prevede un monitoraggio ad ampio spettro. Obiettivo tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica. 

mo.c.

NOVARA - Intensificati i controlli, predisposti dalla Questura di Novara, d’intesa con l’Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, nell’ambito di un’attività che proseguirà nelle prossime settimane, secondo un dispositivo ad ampio raggio che interesserà sia la città che la provincia.
Importanti i risultati conseguiti già in questo fine settimana, in cui la Questura ha proceduto a una serie di attività straordinarie di controllo del territorio che hanno visto interessate più aree. Nella mattina di venerdì 30 ottobre è stato effettuato un accesso al campo nomadi di Agognate, dove è intervenuto, unitamente agli agenti della Questura, anche un equipaggio della Sezione Polizia Stradale e unità cinofile della Polizia, nonché la Polizia Locale. L’attività è stata svolta con la collaborazione del personale del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della locale ASL. Censiti gli occupanti del sito e ispezionati i moduli abitativi nell’ambito di un controllo che ha consentito, tra l’altro, di accertare allacci abusivi alla rete elettrica comunale. 
Nella stessa giornata, controlli a tappeto delle Volanti con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine del Piemonte, che hanno battuto la zona della stazione ferroviaria e aree limitrofe, procedendo all’identificazione di 136 soggetti e 30 autovetture. I controlli verranno estesi anche agli esercizi pubblici e proseguiranno nei prossimi giorni nell’ambito di un progetto che prevede un monitoraggio ad ampio spettro. Obiettivo tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica. 

mo.c.