Adolescenti fuori controllo

Alberto Cirio: “Mascherine obbligatorie fuori da scuola”

La situazione sta sfuggendo di mano davanti alle superiori dove gli studenti si ammassano davanti al portone per chiacchierare senza protezioni.

Alberto Cirio: “Mascherine obbligatorie fuori da scuola”
02 Ottobre 2020 ore 06:42

Alberto Cirio torna sulla questione scuola valutando una specifica disposizione che regoli il comportamento degli studenti quando sono vicino agli edifici scolastici.

Adolescenti ammassati davanti ai portoni

Negli orari di entrata e uscita, infatti, si creano inevitabili assembramenti, nonostante gli orari differenziati e scaglionati classe per classe. Una situazione che appare particolarmente fuori controllo davanti alle superiori dove gli studenti si ammassano davanti al portone e chiacchierano senza indossare la mascherina.

La disposizione ad hoc

Adolescenti “ribelli” a parte, le disposizioni anti- Covid prevedono già l’obbligo di indossare la mascherina quando non si riesce a rispettare la distanza minima di un metro: al chiuso come all’aperto, sui mezzi pubblici come in coda fuori dai negozi o per l’appunto fuori da scuola (e questo naturalmente vale anche per chi i ragazzi li va a prendere). Nonostante ciò, il Presidente Cirio sta pensando a una disposizione apposta (in linea anche con quanto sta accadendo nel resto d’Italia), dove si sta normando l’uso della mascherina anche all’aperto e a giudicare da quello che si vede davanti alle scuole e sui bus non sembra una precauzione di troppo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità