Cronaca
Tragedia

Alberto Pastore: il post-confessione dell’omicida di Comignago

L’omicida è stato raggiunto dai carabinieri mentre scappava in auto.

Alberto Pastore: il post-confessione dell’omicida di Comignago
Cronaca 26 Agosto 2019 ore 12:52

Alberto Pastore nella notte fra domenica 25 e lunedì 26 ha accoltellato uccidendolo il suo migliore amico.

La confessione sul web

Un post su Facebook subito dopo l’omicidio e poco prima di essere arrestato dai carabinieri. Alberto Pastore, classe 1996, dopo una lite, pare per questioni di cuore, ha ucciso l’amico Yoan Leonardi sulla strada che da Comignago porta a Borgo Ticino.

”Ho fatto una cazzata per amore” attacca nel post e poi ringrazia i genitori. Chiude però dando “tutta la colpa” alla vittima, Yoan uno dei suoi migliori amici.