Alcol e droga, controlli della Polizia con nuovi strumenti

Alcol e droga, controlli della Polizia con nuovi strumenti
Cronaca 22 Giugno 2015 ore 14:34

Qualcuno si è letteralmente disperato, cercando scuse a volte inverosimili oppure invocando “comprensione”, ma il punto è uno solo: i controlli antialcol e antidroga sono innanzitutto a tutela proprio della sicurezza di chi si arrischia alla guida in condizioni non idonee, e ovviamente di quella degli altri automobilisti. E non sono parole: uno dei soggetti poi trovati positivi all’alcol - nella notte sul “campo” fra venerdì e sabato della Polstrada di Novara - non si era nemmeno accorto dell’alt degli agenti, pur schierati in forze, e in una rotonda. Ha tirato dritto. Per un tratto, pur tallonato da una delle pattuglie, ha proseguito, e alla fine, dopo essere stato fermato, ha ribadito… di non essersi accorto di nulla. Eppure stava al volante di una automobile. Che può anche trasformarsi in una “arma”.

Qualcuno si è letteralmente disperato, cercando scuse a volte inverosimili oppure invocando “comprensione”, ma il punto è uno solo: i controlli antialcol e antidroga sono innanzitutto a tutela proprio della sicurezza di chi si arrischia alla guida in condizioni non idonee, e ovviamente di quella degli altri automobilisti. E non sono parole: uno dei soggetti poi trovati positivi all’alcol - nella notte sul “campo” fra venerdì e sabato della Polstrada di Novara - non si era nemmeno accorto dell’alt degli agenti, pur schierati in forze, e in una rotonda. Ha tirato dritto. Per un tratto, pur tallonato da una delle pattuglie, ha proseguito, e alla fine, dopo essere stato fermato, ha ribadito… di non essersi accorto di nulla. Eppure stava al volante di una automobile. Che può anche trasformarsi in una “arma”.

***

Estate, e sono scattati nel Novarese appunto i posti di controllo effettuati dalla Polizia stradale e dalla Squadra Volante, coadiuvati dal personale sanitario della Polizia. Etilometri ma non solo: anche contrasto al fenomeno della guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope. E con un innovativo, nuovo strumento in più, ovvero il “Droga-Test”. Entrato in azione (per la seconda volta) appunto venerdì notte, con la task force della Polizia - guidata dal comandante provinciale della Stradale, vicequestore Luciana Giorgi - schierata sulla “11”, alla prima rotonda di ingresso a Trecate, direzione Milano. 

Paolo Viviani

(foto Martignoni)

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 22 giugno 2015