Alla sbarra per una tentata rapina in un bar

Alla sbarra per una tentata rapina in un bar
Cronaca 01 Ottobre 2015 ore 11:32

NOVARA – Tre rumeni, tutti e tre di vent’anni e residenti a Novara, due uomini e una donna, sono finiti alla sbarra, a Palazzo Fossati, con l’accusa di tentata rapina.
L’episodio risale al 16 maggio 2014 e si era registrato al bar “Monica” di via Beltrami. In quell’occasione la barista si era rifiutata di cambiare una banconota da 500 euro e il gruppetto, a quel punto, come risposta, ha prelevato alcune scatole di tabacco, cercando di fuggire. In aula, martedì, è stata ascoltata la titolare del bar: «mi hanno chiesto delle Marlboro e le volevano pagare con 500 euro». Al rifiuto della titolare, i tre hanno prelevato tre barattoli di Marlboro light (di tabacco) e sono usciti dall’ingresso del locale. «Li ho rincorsi perché rivolevo la mia roba. La ragazza, all’improvviso, ha preso e mi ha rilanciato un sacchetto con dentro i barattoli. Ho, comunque, chiamato la Polizia». I tre sono stati poco dopo raggiunti dalle Forze dell’ordine e fermati. Il pm ha chiesto un anno per i due ragazzi e un anno e due mesi per la giovane. L’udienza è stata aggiornata per eventuali repliche e sentenza al 27 ottobre.

mo.c.

NOVARA – Tre rumeni, tutti e tre di vent’anni e residenti a Novara, due uomini e una donna, sono finiti alla sbarra, a Palazzo Fossati, con l’accusa di tentata rapina.
L’episodio risale al 16 maggio 2014 e si era registrato al bar “Monica” di via Beltrami. In quell’occasione la barista si era rifiutata di cambiare una banconota da 500 euro e il gruppetto, a quel punto, come risposta, ha prelevato alcune scatole di tabacco, cercando di fuggire. In aula, martedì, è stata ascoltata la titolare del bar: «mi hanno chiesto delle Marlboro e le volevano pagare con 500 euro». Al rifiuto della titolare, i tre hanno prelevato tre barattoli di Marlboro light (di tabacco) e sono usciti dall’ingresso del locale. «Li ho rincorsi perché rivolevo la mia roba. La ragazza, all’improvviso, ha preso e mi ha rilanciato un sacchetto con dentro i barattoli. Ho, comunque, chiamato la Polizia». I tre sono stati poco dopo raggiunti dalle Forze dell’ordine e fermati. Il pm ha chiesto un anno per i due ragazzi e un anno e due mesi per la giovane. L’udienza è stata aggiornata per eventuali repliche e sentenza al 27 ottobre.

mo.c.