Cronaca

Allarme fili-trappola per ciclisti a Galliate

Allarme fili-trappola per ciclisti a Galliate
Cronaca 13 Agosto 2015 ore 23:28

GALLIATE – Fili di nylon quasi invisibili tirati lungo i sentieri meno battuti del Parco del Ticino. Sarebbe questa l’inquietante scoperta fatta da un ciclista in zona Galliate. Inquietante perché quei fili potrebbero diventare un vero e proprio agguato all’incolumità di chi viaggia su due ruote e, senza accorgersene, percorre le piste a velocità sostenuta. Una segnalazione filmata e condivisa sui social, presa molto sul serio dal personale del Parco del Ticino che domani mattina, venerdì 14 agosto, effettuerà un sopralluogo nei boschi insieme a chi ha lanciato l’allarme. Angelo Ongaro, guardiaparco, spiega: “Ci risulta che siano in una zona difficile da raggiungere e temiamo che ce ne possano essere altri nelle immediate vicinanze”. Impossibile per ora stabilirne l’origine, se si tratti di una semplice coincidenza o, peggio, di un atto premeditato.

l.pa. 


GALLIATE – Fili di nylon quasi invisibili tirati lungo i sentieri meno battuti del Parco del Ticino. Sarebbe questa l’inquietante scoperta fatta da un ciclista in zona Galliate. Inquietante perché quei fili potrebbero diventare un vero e proprio agguato all’incolumità di chi viaggia su due ruote e, senza accorgersene, percorre le piste a velocità sostenuta. Una segnalazione filmata e condivisa sui social, presa molto sul serio dal personale del Parco del Ticino che domani mattina, venerdì 14 agosto, effettuerà un sopralluogo nei boschi insieme a chi ha lanciato l’allarme. Angelo Ongaro, guardiaparco, spiega: “Ci risulta che siano in una zona difficile da raggiungere e temiamo che ce ne possano essere altri nelle immediate vicinanze”. Impossibile per ora stabilirne l’origine, se si tratti di una semplice coincidenza o, peggio, di un atto premeditato.

l.pa. 


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter