Amministratori novaresi a pochi passi dalla sparatoria di Strasburgo

Stanno tutti bene.

Amministratori novaresi a pochi passi dalla sparatoria di Strasburgo
Cronaca 11 Dicembre 2018 ore 23:19

Amministratori novaresi molto vicini all’area in cui è avvenuta la sparatoria che ha provocato 2 morti e 11 feriti.

Amministratori novaresi a Strasburgo

Erano in visita al Parlamento Europeo. Una folta delegazione di amministratori del Novarese, fra cui l’ex presidente della provincia e sindaco di Castelletto Matteo Besozzi (con gran parte della giunta proprio di Castelletto Ticino) , si è trovata così a pochi passi dalla zona in cui un uomo ha aperto il fuoco sulla folla uccidendo due persone e ferendone 11.

La polizia francese ha confermato che l'autore degli spari è stato identificato come Cherif C., di 29 anni. L'attentatore sarebbe ferito e sarebbe schedato come un radicalizzato.

È ancora in fuga.

Cosi su facebook Roberto Conti addetto stampa della Provincia

”Qui Strasburgo. Stiamo tutti bene. Grazie dei tanti messaggi di attenzione in seguito alla sparatoria di cui stiamo apprendendo i dettagli. Siamo da poco ripartiti per l'Italia”.

Alcuni rappresentanti della delegazione si trovavano proprio ai mercatini natalizi, teatro dell’attentato, due ore prima. Lo conferma ad esempio il consigliere aronese Alessandro Travaini con un post su Instagram.

LEGGI ANCHE: Sparatoria al mercatino di Strasburgo: la testimonianza del nostro collega