Cronaca

Ancora chiusa l’ex statale 32: riapertura probabile nel pomeriggio

Ancora chiusa l’ex statale 32: riapertura probabile nel pomeriggio
Cronaca 19 Novembre 2015 ore 15:07

BELLINZAGO – E’ ricoverato in ospedale in prognosi riservata l’uomo che, nella notte, è rimasto vittima di un incidente stradale lungo la strada provinciale 32, all’altezza della rotonda di Cavagliano, frazione di Bellinzago.

Alla guida della propria autovettura, ha perso il controllo del mezzo, finendo sulla rotonda e andando a sbattere violentemente contro la torre faro (quella preposta ad illuminare l’intera rotatoria), che è rimasta seriamente danneggiata alla base. Serie le ferite che ha riportato, tanto da aver dovuto subire subito un intervento.

L’automobilista, sulla cinquantina, viaggiava da Novara verso Arona. E’ stato soccorso dal 118. Sul posto la Polizia stradale, che sta ora ricostruendo l’esatta dinamica.

La provinciale è stata chiusa in entrambe le direzioni stamattina (nella notte non c’erano le condizioni ideali per l’intervento) per la necessità di monitorare le condizioni della torre faro, che dovrà ora essere tagliata, abbattuta. L’intervento è previsto per oggi pomeriggio, tant’è che l’ex statale è ancora chiusa. E’ stata chiusa dalla rotonda della Procos sino alla zona della Bennet. Il traffico viene deviato lungo la provinciale 4 che porta a Cameri. Inevitabili le code e un traffico letteralmente in tilt.

Sul posto, per l’abbattimento della torre, periti, vigili del fuoco e protezione civile.

Intanto i residenti in zona lamentano l’assenza di illuminazione. “Quella rotonda – riferisce Federico Mazzaron – è sempre spenta. Ovvio che, con la nebbia, diventi pericolosa! Sono giorni che, con questa forte nebbia, la rotonda non si vede nemmeno e sono anni che i residenti chiedono un immediato intervento”.

Monica Curino


BELLINZAGO – E’ ricoverato in ospedale in prognosi riservata l’uomo che, nella notte, è rimasto vittima di un incidente stradale lungo la strada provinciale 32, all’altezza della rotonda di Cavagliano, frazione di Bellinzago.

Alla guida della propria autovettura, ha perso il controllo del mezzo, finendo sulla rotonda e andando a sbattere violentemente contro la torre faro (quella preposta ad illuminare l’intera rotatoria), che è rimasta seriamente danneggiata alla base. Serie le ferite che ha riportato, tanto da aver dovuto subire subito un intervento.

L’automobilista, sulla cinquantina, viaggiava da Novara verso Arona. E’ stato soccorso dal 118. Sul posto la Polizia stradale, che sta ora ricostruendo l’esatta dinamica.

La provinciale è stata chiusa in entrambe le direzioni stamattina (nella notte non c’erano le condizioni ideali per l’intervento) per la necessità di monitorare le condizioni della torre faro, che dovrà ora essere tagliata, abbattuta. L’intervento è previsto per oggi pomeriggio, tant’è che l’ex statale è ancora chiusa. E’ stata chiusa dalla rotonda della Procos sino alla zona della Bennet. Il traffico viene deviato lungo la provinciale 4 che porta a Cameri. Inevitabili le code e un traffico letteralmente in tilt.

Sul posto, per l’abbattimento della torre, periti, vigili del fuoco e protezione civile.

Intanto i residenti in zona lamentano l’assenza di illuminazione. “Quella rotonda – riferisce Federico Mazzaron – è sempre spenta. Ovvio che, con la nebbia, diventi pericolosa! Sono giorni che, con questa forte nebbia, la rotonda non si vede nemmeno e sono anni che i residenti chiedono un immediato intervento”.

Monica Curino