Anziana rapinata in casa a Novara

Anziana rapinata in casa a Novara
Cronaca 26 Febbraio 2015 ore 01:59

NOVARA - Ha vissuto brutti momenti, ieri mattina, mercoledì, intorno alle 10, una anziana residente in via Sant’Anna, quartiere Nord Est, presa di mira da un ignoto malvivente, poi descritto come «giovane, alto e vestito di scuro». La donna, sull’ottantina, mentre era nel cortile-giardino, è stata avvicinata dallo sconosciuto, afferrata per un braccio e strattonata fino all’interno dell’abitazione, dove poi il suddetto pare sia riuscito ad arraffare qualche oggetto di valore prima di allontanarsi. La vittima, che per fortuna ha subito solo lievi lesioni, pur sotto shock ha chiamato subito il 113, intervenuto in breve con una Volante e poi con anche la Scientifica. Mentre erano in corso i rilievi un episodio simile è stato segnalato in una abitazione di una via dello stesso quartiere, ma in questo caso lo sconosciuto, quasi sicuramente lo stesso autore della prima rapina, perché di rapina si è trattato, non è riuscito a entrare in casa. Le ricerche si sono subito estese a tutta la zona, ma invano. Pochi i dettagli che hanno potuto fornire le vittime. Come detto indaga la Questura.

p.v.

NOVARA - Ha vissuto brutti momenti, ieri mattina, mercoledì, intorno alle 10, una anziana residente in via Sant’Anna, quartiere Nord Est, presa di mira da un ignoto malvivente, poi descritto come «giovane, alto e vestito di scuro». La donna, sull’ottantina, mentre era nel cortile-giardino, è stata avvicinata dallo sconosciuto, afferrata per un braccio e strattonata fino all’interno dell’abitazione, dove poi il suddetto pare sia riuscito ad arraffare qualche oggetto di valore prima di allontanarsi. La vittima, che per fortuna ha subito solo lievi lesioni, pur sotto shock ha chiamato subito il 113, intervenuto in breve con una Volante e poi con anche la Scientifica. Mentre erano in corso i rilievi un episodio simile è stato segnalato in una abitazione di una via dello stesso quartiere, ma in questo caso lo sconosciuto, quasi sicuramente lo stesso autore della prima rapina, perché di rapina si è trattato, non è riuscito a entrare in casa. Le ricerche si sono subito estese a tutta la zona, ma invano. Pochi i dettagli che hanno potuto fornire le vittime. Come detto indaga la Questura.

p.v.
foto martignoni