Cronaca

Aperta la camera ardente per la vigilessa

Aperta la camera ardente per la vigilessa
Cronaca 24 Febbraio 2016 ore 22:19

NOVARA – Sono stati in tanti nella giornata odierna a fare tappa alla camera ardente per Sara Gambaro, la vigilessa novarese di 44 anni investita venerdì scorso sulla tangenziale, camera ardente allestita nel Complesso Monumentale del Broletto, nelle sale dell’Accademia. 

A portare la sua solidarietà alla famiglia anche il sindaco Andrea Ballarè. La camera ardente resterà aperta ancora giovedì 25 febbraio, giorno delle esequie solenni in Duomo, dalle 9 alle 10.

Proprio giovedì, come già anticipato dai nostri siti, sarà lutto cittadino. Il primo cittadino ha, infatti, firmato l'ordinanza che prevede l'esposizione delle bandiere a mezz'asta sugli edifici comunali e su quelli degli enti pubblici. I funerali si terranno alle 10,30 in Cattedrale. A celebrare sarà il vescovo di Novara, monsignor Franco Giulio Brambilla.

Monica Curino

 


NOVARA – Sono stati in tanti nella giornata odierna a fare tappa alla camera ardente per Sara Gambaro, la vigilessa novarese di 44 anni investita venerdì scorso sulla tangenziale, camera ardente allestita nel Complesso Monumentale del Broletto, nelle sale dell’Accademia. 

A portare la sua solidarietà alla famiglia anche il sindaco Andrea Ballarè. La camera ardente resterà aperta ancora giovedì 25 febbraio, giorno delle esequie solenni in Duomo, dalle 9 alle 10.

Proprio giovedì, come già anticipato dai nostri siti, sarà lutto cittadino. Il primo cittadino ha, infatti, firmato l'ordinanza che prevede l'esposizione delle bandiere a mezz'asta sugli edifici comunali e su quelli degli enti pubblici. I funerali si terranno alle 10,30 in Cattedrale. A celebrare sarà il vescovo di Novara, monsignor Franco Giulio Brambilla.

Monica Curino

 

Seguici sui nostri canali