Solo le prime sempre in aula

Arona all’Istituto Fermi una settimana lezioni in presenza e una a distanza

Addio alle macchinette per le merendine: intervallo al proprio banco.

Arona all’Istituto Fermi una settimana lezioni in presenza e una a distanza
Arona, 02 Settembre 2020 ore 05:31

La ripresa dell’attività scolastica lunedì 14 settembre si prefigura altamente critica per la situazione di emergenza sanitaria dovuta al SARS-CoV-2. Per tale ragione, i dirigenti scolastici delle province di Novara, Verbania e Vercelli, su proposta di Ambiente & Sicurezza S.M. s.r.l., hanno costituito un gruppo di Lavoro chiamato a prefigurare le dinamiche, nonché le possibili soluzioni da mettere in atto. Il gruppo ha redatto un documento con linee guida consultabile integralmente sul sito dell’Isituto Fermi.

Le principali novità

Il distanziamento fisico, le misure di igiene e prevenzione sono i cardini del documento. È previsto il distanziamento interpersonale di almeno un metro, considerando anche lo spazio di movimento. Questa distanza è garantita nelle aule, nei laboratori e in aula magna. Si passa a due metri per le attività svolte in palestra.

La decisione che era già nell’aria è che solo le classi del primo anno faranno sempre lezione in presenza. Tutte le altre classi faranno lezione una settimana in presenza e una settimana a distanza. Ogni aula è destinata a due classi che la useranno a settimane alterne pertanto nulla deve essere lasciato nelle aule, né da parte degli studenti, né da parte dei docenti.
Le lezioni in didattica a distanza avranno la durata massima di 50 minuti, dando modo agli studenti di riposarsi tra una lezione a l’altra.

LEGGI ANCHE – Novara straordinario avvistamento nei cieli: è un ufo? VIDEO

Uscite scaglionate

Altra novità riguarderà l’uscita che sarà scaglionata: per l’uscita al termine delle sei ore di lezione, si inizierà con le classi del piano terra alle ore 13,55 accompagnate dal docente della sesta ora al cancello utilizzato per l’entrata. Le classi del primo piano escono alle 13,58 accompagnate dal docente della sesta ora al cancello utilizzato per l’entrata. Le classi collocate al secondo piano escono infine alle ore 14.

Tutte le classi ubicate nelle aule dei corridoi C, C1 e C2 entrano ed escono da Piazzale Vittime di Bologna. Soltanto gli studenti che devono prendere il battello o i pullman da via Monte Nero, via XX settembre o via Milano possono uscire dal cancello di via Monte Nero.

Addio “macchinette”

Gli intervalli saranno due: uno dalle 9,55 alle 10,05 e uno dalle 11,55 alle 12,05. Devono essere svolti in aula, tranne che per andare ai servizi. La merenda deve essere consumata al proprio banco. Non sono più presenti all’interno dell’edificio scolastico macchinette distributrici di bevande o cibi; pertanto gli studenti devono portare il necessario da casa, anche il pasto da consumare nella pausa pranzo del venerdì per il liceo classico e del lunedì per l’Istituto Tecnico. Non è più presente il venditore di panini/pizzette durante gli intervalli.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità