Cronaca
Aveva 52 anni

Arona Calcio: addio al bomber Ezio Russo

E' mancato improvvisamente.

Arona Calcio: addio al bomber Ezio Russo
Cronaca Arona, 12 Dicembre 2022 ore 06:16

Classe 1970, Ezio Russo era un attaccante che aveva militato tra le fila bianco verdi.

Ezio Russo

E' mancato improvvisamente a Gallarate, dove abitava, Ezio Russo. Classe 1970, attaccante puro, in molti lo ricordano tra fila dell'Arona e una pagina del libro "A.S.S. Arona - I nostri primi 90 anni" è dedicata proprio a lui.

"Ezio Russo. Nato il 7 gennaio 1970, attaccante. Ultimo minuto dei tempi supplementari della finale dei play off del campionato di 1ª Categoria 2006/07. Arona e Volpianese sono ancora sullo 0-0, poi un grande gol e le mani di Ezio Russo che si alzano verso il cielo: il bomber ha nuovamente segnato e l'Arona è promossa nel campionato di Promozione. E' l'ultimo, indimenticabile atto della carriera di questo forte attaccante: "Il calcio per me è stato una grande scuola di vita, mi ha aiutato a crescere e a maturare, forgiando il mio carattere e la mia personalità, regalandomi sempre grandi emozioni".

Di origine siciliane, inizia la sua lunga ed intensa carriera in serie D, nel Pro Sciacca, poi la chiamata nelle giovanili del Milan (tre stagioni nella Beretti e nella Primavera). Poi cinque stagioni in serie C-2 con Varese, Spal, Centese e Akragas. Dal 1994 al 1996 gioca in Svizzera con Mendrisio e Chiasso, poi numerose altre squadre, l' H.M.Arona per due stagioni in Eccellenza (segnando 14 gol), ancora Pero, Sestese e Gaviratese nell'Eccellenza lombarda, in 2ª Categoria col Taino e infine il ritorno ad Arona per l'ultima stagione, con 8 gol spesso determinanti. Più quello dei play off.

"Le esperienze aronesi sono state tra le più belle e significative; l'Arona mi ha dato la possibilità di chiudere la mia carriera con un importante successo e con la gioia di avere segnato il gol decisivo per il suo passaggio di categoria".

Tanti i ricordi per il 52enne sui social: "Il sorriso di Ezio Russo era e rimarrà per sempre inconfondibile, lo ricorderò così sempre sorridente, persona a modo, garbata e gentile".

Seguici sui nostri canali