Cronaca
Anche la seconda ha rinunciato

Arona mega progetto di illuminazione pubblica "spento" da documenti falsi

Il comune ha dovuto ripiegare su un "piano B".

Arona mega progetto di illuminazione pubblica "spento" da documenti falsi
Cronaca Arona, 29 Maggio 2020 ore 06:28

E' stata denunciata la ditta che aveva vinto la gara per rifare tutta l'illuminazione in città.

Illuminazione pubblica

A darne notizia e a illustrare il "piano B" il sindaco Alberto Gusmeroli durante l'ultimo consiglio comunale. "L'impegno economico era molto grande perché le luci sono vecchie - ha spiegato il primo cittadino - Abbiamo dunque lanciato la gara che è stata vinta da un'azienda che però aveva presentato dei documenti falsi: quindi abbiamo incassato le fideiussioni e sono stati denunciati essendo reato. A quel punto è entrato in gioco il secondo in classifica che però non era strutturato per un impegno così importante e quindi ha fatto di tutto per rinunciare. Poi c'è stato il covid: siccome siamo persone dotate di un minimo di buon senso e oculatezza, dato che mancheranno tante entrate e la città ha bisogno di avere soldi da investire, abbiamo deciso di spostare l'investimento cambiando la modalità".

Il nuovo progetto

"Sui 2 milioni di euro, che era il totale del progetto, noi ora mettiamo subito a bilancio 500mila euro: faremo interventi in zone buie come in corso Europa, ai giardini pubblici e corso Repubblica. Successivamente faremo una serie di interventi in giro per la città dove mancano lampioni: poi rilanceremo la gara in modo diverso. Chi partecipa alla gara di sostituzione lampioni a led si terrà il risparmio. Quindi l'operazione non cambia ma viene solo diluita nel tempo. Questo ci permette di tenere in equilibrio il bilancio e anche di stare vicino ai nostri concittadini in questo periodo".

Seguici sui nostri canali