Cronaca
cronaca

Arrestati due spacciatori dai carabinieri

Sorpresi nei boschi di Fontaneto d'Agogna con eroina e cocaina

Arrestati due spacciatori dai carabinieri
Cronaca Borgomanero, 23 Luglio 2019 ore 17:28

Ancora un arresto da parte dei carabinieri nel Novarese per droga. Nell’ambito dei servizi volti a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle zone boschive del territorio del Borgomanerese, intensificati dopo che negli ultimi tempi a diversi giovani della zona erano state contestate violazioni amministrative per l'uso di droghe, personale del Nucleo operativo carabinieri di Arona, dopo aver individuato un’area boschiva nel territorio comunale di Fontaneto d’Agogna, nella quale era in corso l’ attività di spaccio, è intervenuto, circondando dapprima l’area e dopo un breve inseguimento tra la fitta vegetazione circostante, bloccando due cittadini stranieri  di origine marocchina C. A. di 28 anni senza fissa dimora e Z. S. di 36 anni  domiciliato a Borgomanero.

Da tempo segnalati giovani acquirenti nella fitta vegetazione

I due sottoposti a perquisizione personale venivano trovati in possesso complessivamente di 53,8 gr di cocaina, 18,7 gr. di eroina, già suddivisa in dosi, un bilancino di precisione ed 300 euro in contanti, provento dell’attività illecita. I due uomini venivano pertanto dichiarati in stato arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo le formalità di rito sono stati condotti  nella casa circondariale di Novara a disposizione dell’autorità giudiziaria