Novità

Autostrada A26: da Arona alla barriera del Lago Maggiore riduzione pedaggio del 30%

Fino al 30 giugno.

Autostrada A26: da Arona alla barriera del Lago Maggiore riduzione pedaggio del 30%
Cronaca Arona, 29 Gennaio 2021 ore 07:43

Stipulato l’accordo fra il comune di Arona, Anas e Autostrade per l’Italia. Vale fino a giugno.

Pedaggio ridotto

“Dopo un lavoro lungo quattro mesi, sono riuscito a chiudere e siglare un accordo tra Anas, Aspi e Comune di Arona, come da Delibera della Giunta n. 15 del 28 gennaio 2021, che permette una riduzione del pedaggio sino al 30 giugno 2021 pari al 30% della tariffa chilometrica di competenza – relativamente alla tratta dell’autostrada A26 da Arona alla barriera di Lago Maggiore e viceversa – durante il periodo di totale interruzione della viabilità, con decorrenza da martedì 2 febbraio”. A dare l’annuncio il vicesindaco Alberto Gusmeroli.

Risultato importante dopo la frana sulla Statale

“Si tratta di un risultato storico, non solo per i residenti di Arona, ma per tutti i cittadini del territorio che stanno sopportando da mesi i disagi e i maggiori costi connessi alla frana della SS 33.
Ritengo doveroso ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questa operazione:
-per il Ministero dei Trasporti i funzionari Dott. Felice Morisco e Dott. Pietro Baratono
-per ANAS l’Amministratore delegato e Direttore Generale Ing. Massimo Simonini, l’Ing. Angelo Gemelli e tutto il
personale della segreteria dell’AD che ho imparato a conoscere
-per ASPI il Dott. Vincenzo D’Adamo

La richiesta

“Ricordo che, lo scorso 29 settembre, il Sindaco Federico Monti ordinava con effetto immediato la chiusura della Statale del Sempione al confine con Meina per il cedimento della sede stradale all’altezza del Km 56.60 e da subito chiedevo ad Anas di rendere gratuito o di ottenere una congrua riduzione del pedaggio autostradale.
Intendo adoperarmi fin d’ora per ottenere una diminuzione del pedaggio permanente per i trasporti pesanti, che al termine dei lavori è bene che non passino più per Arona e per i Comuni del Lago, ma si avvalgano dell’ autostrada, consentendo una riduzione del rumore e dell’inquinamento generale.
Un risultato per il territorio importante, che può essere preso ad esempio in altre occasioni nel resto d’’Italia quando si verificano frane o altre criticità che interessano le strade statali, che dimostra come le istituzioni possano operare insieme nell’interesse dei cittadini”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli